La presa di potere dei Talebani a Kabul, dopo trattative con le forze occidentali occupanti, culminate in un abbandono frettoloso di basi militari e ambasciate, ha lasciato parti importanti della popolazione, che aveva iniziato a credere in un presente e in un futuro di libertà, sola, sotto il dominio di una forza politica paramilitare, ben nota per le idee oscurantiste nei confronti di donne, giovani, intellettuali, studiosi, artisti e minoranze etniche. Quello di assassini di massa, di torture e di riduzioni in schiavitù è ben più di un rischio, è la realtà a cui l’Afghanistan sprofonda di nuovo, nella propria quotidianità.

Noi di Cirano Post, insieme a larghe parti della società civile, intendiamo dar voce quotidianamente a una delle nostre sorelle, le vittime più evidenti di questa barbarie, e lo facciamo come sappiamo, ossia scrivendone.

Ci auguriamo che chi può ascoltarci, e può intervenire direttamente, lo faccia con l’organizzazione di corridoi umanitari, con la predisposizione di un’accoglienza diffusa, cui anche noi siamo pronti.


Dopo due serate all’insegna delle sperimentazioni al femminile, “Experimenta”, la XXIII edizione del festival musicale multicodice che nasce con i Read more
Domani, sabato 21 maggio alle ore ore 21:00, e domenica 22 maggio alle ore ore 18:00, il Teatro Abeliano di Read more
Vienna, la scoperta della psicanalisi e l’opera di Schnitzler rappresentano in teatro e in letteratura il primo passo del viaggio Read more
Tre repliche per "La casa di Bernarda Alba", famosa opera di Garcìa Lorca, la produzione dell'"Allegra Brigata" portata in scena Read more
Sherocco è un vento che emerge dalla Terra del Sud, come il “fiorire e il rifiorire della comunità varia” (M. Read more
Torna dal 20 al 22 maggio, nel Giardino Princigalli in via Ignazio Loiacono 3, a Bari, la Festa dei Popoli che da 17 Read more
Dopo il debutto nella serata del 12 maggio, “Experimenta”, la XXIII edizione del festival musicale multicodice che nasce con i Read more
Uno spettacolo su una donna di grande talento, ma anche un’indagine emotiva sul distacco.Questa e molte altre suggestioni nello spettacolo Read more
L’Alexanderplatz, il più antico jazz club d’Italia del titolare e direttore artistico Eugenio Rubei, nonché imprescindibile punto di riferimento per Read more