7 dicembre 2019 – Come è profondo il mare

Incuriosito da alcuni insulti lanciati contro di loro, il Sarago è andato a fare visita alle Sardine.
Aveva letto parole piene d’odio, incitamenti ai gatti randagi di farne un solo boccone, insulti rancorosi spacciati per spiritosaggini.
Insomma, cose così, un po’ grevi.
Poi ha riconosciuto la provenienza degli insulti e ha capito.

Niente, si fanno sempre riconoscere, è più forte di loro.
Le buone maniere non sono cosa loro.
Naturale la curiosità e la simpatia per la parte offesa, dunque.

Ragazzi con cartoncini ritagliati mischiato a qualche “ciuccio grande” come il Sarago. Brani musicali alternati a brevi interventi degli oratori: Capossela, Caparezza, Rino Gaetano e, naturalmente, Lucio Dalla hanno fatto da colonna sonora per la vigilia dell’Immacolata.

A proposito, nonostante le lusinghe un po’ pacchiane dei mesi scorsi, nostra Signora del Rosario ha scelto la piazza delle Sardine.
Dice che quell’altro, il fomentatore dell’odio e insulti amici, proprio non le
piace.

Lng

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.