Al Teatro Petruzzelli sono tutte sold out le repliche de “Il barbiere di Siviglia” di Gioachino Rossini, titolo inaugurale della Stagione d’Opera 2023

Cinque serate, cinque sold out: così come si era chiusa la Stagione precedente, si apre oggi trionfalmente la Stagione d’Opera 2023 della Fondazione del Teatro Petruzzelli con il tutto esaurito di tutte le recite de Il Barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini [domenica 22 gennaio alle 18.00 (turno A), mercoledì 25 gennaio alle 18.00 (turno D), venerdì 27 gennaio alle 20.30 (turno B), sabato 28 gennaio alle 18.00 (fuori abbonamento), domenica 29 gennaio alle 18.00 (turno D)], con la regia e le scene di Davide Livermore (rispettivamente riprese da Alessandra Premoli e Anna Varaldo), mentre l’Orchestra del Teatro sarà diretta dal maestro Stefano Montanari (Maestro del Coro Fabrizio Cassi). I costumi sono di Gianluca Falaschi (ripresi da Gian Maria Sposito), il disegno luci di Vincenzo Raponi, le illustrazioni di Francesco Calcagnini, i video di D-Wok, gli effetti magici di Alexander Orchestra.

Il suggestivo allestimento della Fondazione Teatro dell’Opera di Roma vedrà come protagonisti Laura Verrecchia (Rosina 22, 25, 27, 29 gennaio), Gaia Petrone (Rosina 28 gennaio) Levy Sekgapane (Conte D’Almaviva 22, 25, 27, 29 gennaio), Manuel Amati (Conte D’Almaviva 28 gennaio) Markus Werba (Figaro 22, 25, 27, 29 gennaio), Gurgen Baveyan (Figaro 28 gennaio) Adolfo Corrado (Don Basilio 22, 25, 27, 29 gennaio), Nicolò Donini (Don Basilio 28 gennaio) Marco Filippo Romano (Don Bartolo 22, 25, 27, 29 gennaio), Stefano Marchisio (Don Bartolo 28 gennaio) Janusz Nosek (Fiorello), Ani Yorentz (Berta), Nicola Valenzano (Ambrogio).

Il Botteghino è aperto dal martedì al sabato dalle 11.00 alle 19.00 e la domenica dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19.00).
Informazioni: 080.975.28.10, www.fondazionepetruzzelli.it
E-mail: botteghino@fondazionepetruzzelli.it

Per risolvere l’esigenza oggettiva degli spettatori di fruire comodamente e senza stress dei servizi del Bar Foyer del Teatro Petruzzelli nei tempi a disposizione dettati dalle pause dell’intervallo, è nata una App specifica, scaricabile da Play Store (Android) o da App Store (iPhone), grazie alla quale sarà possibile prenotare ciò che si desidera e trovarlo direttamente al proprio tavolino numerato (il classico “bevi in piedi”), nel foyer principale e nel foyer superiore, saltando la fila alla cassa. L’idea nasce come un classico “salta la coda” e garantisce di far perdere il minor tempo possibile agli spettatori, per poter fruire della loro consumazione al Bar. Scaricando gratuitamente l’App, si avrà accesso a tutti i prodotti offerti dal Bar Bistrot del Teatro Petruzzelli, effettuando le proprie scelte, inserendo i prodotti nel classico “carrello virtuale” e, confermando l’ordine, passando al metodo di pagamento (SumUp, PayPal o Carta di credito/debito). Effettuato il pagamento gli spettatori riceveranno un QRcode, da cui si evincerà l’ordine e il saldo effettuato. Questo nuovo servizio, offerto da La cinque gruppo eurobeer Lopriore Vincenzo S.r.l. e progettato dalla Seci consulting garantirà un doppio vantaggio: saltare la coda della cassa e trovare già pronte al tavolo numerato le cose ordinate (naturalmente nel caso di bevande calde o bollicine, l’ordine sarà preparato al momento).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.