La favola musicale Pierino in jazz, dove la tradizione incontra il nuovo | Bari Palese, Acquaviva delle Fonti (Ba), Bitonto (Ba) e anche Matera

Una favola musicale affidata a un quintetto jazz con piano, contrabbasso, i sassofoni, batteria e voce recitante per raccontare una storia in cui la musica gioca un ruolo centrale e la collaborazione dei bambini diventa il fulcro concreto.

“La formula di Pierino in jazz è innovativa – spiega Ettore Fioravanti, arrangiatore e storico batterista jazz – consente una chiave di lettura coinvolgente soprattutto per i bambini ai quali viene affidato il destino del protagonista. Al concerto accompagnato dalla voce, infatti, segue lo spazio dei finali alternativi scritti nei giorni scorsi dai bambini delle scuole elementari delle varie città che ospiteranno l’evento e commentati al momento da noi musicisti”.

Ci sono le musiche riarrangiate, le improvvisazioni e le musiche composte appositamente dallo stesso Fioravanti. Tante le scuole coinvolte stavolta: il 27° circolo per Bari Palese; l’I.C. Pascoli, con i plessi Nitti e Aldo Moro e la Scuola Semeria per Matera; I.C. De Amicis-Giovanni XXIII e Collodi-Lucarelli per Acquaviva delle Fonti e l’I.C. Cassano-De Renzio per Bitonto.

“I bambini delle scuole scrivono finali diversi” spiega Silvana Kuhtz ideatrice del progetto “con l’aiuto delle loro preziose insegnanti chiediamo loro come sarebbe andata a finire se Pierino non avesse catturato il lupo: l’inventiva dei bambini ci sorprende sempre. Si può dire che portiamo avanti questo spettacolo in varie parti d’Italia ogni anno solo per la curiosità di scoprire anche noi come andrà a finire stavolta. E davvero è esilarante il tocco magico dei bambini guidati sapientemente dalle loro maestre e dirigenti!”

Sono quattro le date previste: venerdì 4 novembre alle 10, riservato ai bambini delle quarte elementari di Bari Palese per il cartellone culturale Quel che resta del bello del Municipio 5 di Bari; sempre il 4 novembre, MATERA Museo Ridola, per la rassegna Piacere! Musica e parola, Quel che resta del bello.

Si replica sabato 5 novembre ad ACQUAVIVA DELLE FONTI (Ba) nel Teatro Luciani di nuova apertura alle 20.30 per chiunque voglia godere dello spettacolo.

E si chiude domenica 6 novembre alle 18.00, ospiti questa volta del Comune e del Teatro Traetta di BITONTO (BA).

In scena, per questo concerto speciale, il quintetto composto da Ettore Fioravanti alla batteria e arrangiamenti, Gaetano Partipilo e Nicola Pisani ai sax, Francesco Schepisi al piano e Giorgio Vendola al contrabbasso. Il racconto delle avventure di Pierino avrà la voce di Silvana Kühtz che è anche autrice dei testi e coordinatrice del progetto.

“Anche le scelte degli spazi non sono casuali” proseguono gli organizzatori, parte del collettivo artistico Poesia In Azione  “è in luoghi speciali come museo o teatro, infatti, che i bambini mettono alla prova e sviluppano la loro fame di conoscenza. Mai come in questo caso, dunque, questa sinergia diventa il motore dell’appuntamento”.

Lo spettacolo gode del patrocinio Unicef per il progetto Soundz for children.

Scrivi a info@poesiainazione.it per avere informazioni

Facebook: www.facebook.it/leggoquandovoglio

* * *

BIGLIETTI

Acquaviva delle Fonti: biglietti (fuori abbonamento) disponibili in tutti i punti vendita Vivaticket e online cliccando su www.vivaticket.it, al botteghino dal 2 novembre nei seguenti giorni e orari: il martedì dalle ore 10 alle 12 e il giovedì dalle 17 alle 19. La sera di spettacolo il botteghino sarà aperto dalle ore 19 alle 21. Per informazioni tel. 3282549669

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.