La rassegna “Danza … sogna sulle rive del mare” approda nei quartieri periferici di Bari di Mungivacca, San Paolo e Loseto

Oggi, venerdì 26 agosto alle ore 21, negli spazi del Giardino Giacomo Princigalli di Bari (via Ignazio Lojacono 3) prosegue la manifestazione «Danza…sogna sulle rive del mare», organizzata dalla compagnia «Breathing Art», con la direzione artistica di Simona De Tullio. L’iniziativa, vincitrice dell’avviso pubblico «Le due Bari» del Comune di Bari, propone come ennesimo appuntamento, a ingresso libero, quattro spettacoli di danza di rango internazionale: l’anteprima internazionale di «Face à Face» della Coljam Company (Marocco), gli spettacoli «The rivers in me» e «#NoFilterNeeded» della danzatrice e coreografa cipriota Konstantina Skalionta, e la prima internazionale di «Winds of Change», della coreografa americana Miki Ohlsen (con in scena Ilaria Lacriola e Lia Alisi, della compagnia Breathing Art). Gli spettacoli saranno poi replicati, sempre a Bari e alle 21, sabato 27 agosto nel Parco della Legalità (quartiere San Paolo, via Antonio Lanave) e domenica 28 nel Giardino Giuseppe Mizzi (quartiere Loseto, in via monsignor Jolando Nuzzi).

Face à Face è un incontro brutale e incontrollato in connessione con lo spazio, persone, e divieti vissuti che a loro volta diventano istantanei. Una consapevolezza dei nostri blocchi che interroga i corpi femminili, presenti e forti, per respingere i vincoli culturali di una società maschile. Incontrollati, questi corpi danzanti trovano la libertà avvelenata, il necessario gesto e l’energia che domina la sfera. Face à Face è un progetto di indagine e ricerca sul potere del linguaggio del corpo nel panorama culturale arabo.

La performance «The rivers in me» esplora il corpo come paesaggio, e il paesaggio come corpo: i ballerini cercano di diventare l’incarnazione dell’acqua per celebrarla. Acqua e fluidi sono un elemento comune sia nella natura che nel corpo umano. In questa pièce si esplora il lavoro con l’acqua in diversi stati (solido, fluido, aria) e come connettersi con la natura attraverso l’acqua.

«#NoFilterNeeded» è una performance solista che esplora ciò che si nasconde veramente sotto la superficie di un’immagine meravigliosamente costruita.

«Winds of Change» è stato creato per la Breathing Art Company dalla direttrice artistica dell’Island Moving Company Miki Ohlsen: è un lavoro esclusivo dedicato all’amore universale tra le donne (mamma e figlia, o sorelle), un inno all’amore familiare senza pregiudizi e barriere. L’Island Moving Company, con sede a Newport, è una compagnia di balletto contemporaneo che dal 1982 promuove la danza come strumento di crescita culturale del territorio e come risorsa educativa per la comunità attraverso performance innovative e di rivisitazione anche del balletto classico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.