E’ attiva la call della III edizione del Premio Internazionale di Critica Cinematografica Vito Attolini

La III Edizione del Premio Internazionale di Critica Cinematografica Vito Attolini è attiva dal 1° agosto al 31 ottobre 2022.

Il Premio è nato nel 2020 nell’ambito del Festival Conversazioni – La letteratura è di scena, promosso dall’Associazione culturale Felici Molti e dalla testata online Polytropon Magazine, con il patrocinio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani (SNCCI), in collaborazione con WeShort, con il coordinamento scientifico della Prof.ssa Loredana Perla per l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro.

Il Premio nasce dalla volontà di Irene Gianeselli (critico cinematografico del SNCCI, Polytropon Magazine, dottoranda Uniba) di tenere viva la memoria del maestro della critica cinematografica Vito Attolini (Bari, 20 dicembre 1931 – 11 dicembre 2017), storico del Cinema, decano del SNCCI, giornalista pubblicista e docente di Uniba.

Il Premio è sostenuto moralmente da Maria Mazzoni Attolini che concede l’intestazione e la dedica a Vito Attolini all’Associazione culturale Felici Molti in modo esclusivo.

1. Il Premio internazionale di critica cinematografica Vito Attolini è rivolto a giovani studiosi e ricercatori tra i diciotto e i trentacinque anni (che al momento dell’invio dell’elaborato abbiano compiuto diciotto anni e non abbiano compiuto trentacinque anni), residenti in Italia e all’estero. A partire dalla II Edizione (2021) è prevista anche la partecipazione dei ricercatori e studiosi over 35 nella categoria specifica. Dal 2022 (III Edizione) è attiva anche la sezione “cortometraggi” in collaborazione con WeShort.

I/le candidati/e di nazionalità estera possono inviare i propri elaborati in lingua italiana e in lingua inglese o francese. Non saranno ammessi in concorso candidati/e che si presentino con nickname, nomi d’arte o pseudonimi. Non saranno accettati gli elaborati pervenuti in forma anonima o che non rispettino il numero massimo di caratteri indicati nel Bando. La segreteria del Premio si impegna ad inviare una e-mail di risposta per confermare la corretta iscrizione del/la candidato/a.

2. I/le candidati/e elaboreranno una recensione (min. 2500 – max. 5000 caratteri spazi inclusi) e/o un saggio breve (min. 5000 – max. 8000 caratteri spazi inclusi) inediti e originali e/o una recensione breve di un cortometraggio a propria scelta (min. 500 – max. 800 caratteri spazi inclusi) ispirandosi ad uno solo dei temi proposti, temi analizzati puntualmente da Attolini nella sua carriera di storico del Cinema e di saggista. In ossequio al talento e alla visione culturale di Vito Attolini i/le candidati/e possono scegliere quali e quante opere di uno o più registi di qualsiasi nazionalità analizzare nell’ambito della sezione saggio breve (per la sezione recensione si suggerisce di analizzare una sola opera). I/le candidati/e possono partecipare con un solo elaborato per sezione, non sono ammessi elaborati di due o più autori. Non possono candidarsi al Premio i parenti (fino al secondo grado compreso) dei membri della giuria e dei soggetti promotori.

CATEGORIE

• Under 35 (dai 18 ai 35 anni)

• Over 35 (dai 35 anni in poi)

SEZIONI

• Recensione (min. 2500 – max. 5000 caratteri spazi inclusi)

• Saggio breve (min. 5000 – max. 8000 caratteri spazi inclusi)

• Cortometraggio (min. 500 – max. 800 caratteri spazi inclusi)

TEMI

• La letteratura nel Cinema

• Il suono del Cinema: musica, immagini e immaginario

• La Storia nel Cinema

• Visioni emergenti: il Cinema degli Anni 2000

• Visioni a Sud e dal Sud

• Il Cinema e l’impossibile: la dicotomia e il doppio nella società e nel mondo

• Documentario, documentari

• Teatro e Cinema

3. L’invio degli elaborati avverrà esclusivamente tramite e-mail. Gli elaborati dovranno essere inviati in file pdf (nominati con nome e cognome dell’autore, titolo dell’elaborato) tramite e-mail all’indirizzo premio.vitoattolini@gmail.com unitamente alla scheda di iscrizione debitamente firmata e compilata in tutte le sue parti e ad un breve curriculum del/la candidato/a. I partecipanti alla categoria Over 35 dovranno allegare anche la ricevuta del versamento della tassa di iscrizione. Si accetteranno solo elaborati in formato pdf, debitamente firmati unicamente in ultima pagina, con pagine numerate, redatti in Times New Roman, corpo 12, interlinea doppia, testo giustificato e con il titolo inserito all’interno del file e nominati con nome, cognome dell’autore e titolo dell’elaborato.

È possibile inviare gli elaborati dal 1° agosto 2022 entro e non oltre le ore 12.00 del 31 ottobre 2022. La partecipazione al Premio è gratuita per i candidati Under 35 mentre i candidati della categoria Over 35 verseranno tramite bonifico una tassa di iscrizione di €10,00 (euro dieci) a copertura delle spese di segreteria indicando come causale “Tassa di iscrizione Premio Attolini III Edizione” all’IBAN IT54Q0306909606100000146215 (beneficiario Associazione Felici Molti – Bari). Con la sottoscrizione della scheda di iscrizione, il/la candidato/a attesta la veridicità dei dati ivi indicati e dichiara di aver preso visione del presente Regolamento del Premio Internazionale di Critica Cinematografica Vito Attolini 2022 – III Edizione. Le tasse di iscrizione non saranno restituite.

Il/la candidato/a dichiara inoltre:

• di essere l’autore e il titolare dei diritti d’autore degli elaborati inediti inviati e che ogni suo elaborato proposto al Premio è frutto di un’elaborazione creativa originale propria e non di copie o riproduzioni di terzi;

• che il proprio elaborato proposto al Premio non è contrario ad alcuna norma di legge e in particolar modo che il testo proposto non è riprodotto in violazione dei diritti di proprietà intellettuale, dei diritti morali, dei diritti d’autore o diritti di tutela dei dati personali di terzi, nonché dei diritti di pubblicazione e in generale che rispetta quanto stabilito dalla legge sul Diritto d’autore (Legge 22 aprile 1941 n.633) e successive modifiche nonché qualsiasi altra disposizione normativa vigente in materia;

• di essere consapevole che, per effetto dell’inoltro della domanda di iscrizione e degli elaborati per il Premio, essendone autore e in qualità di titolare dei diritti d’autore, concede all’Associazione culturale Felici Molti i diritti di utilizzo degli stessi a titolo esclusivamente gratuito per i fini del Premio stesso e per le iniziative di cultura cinematografica promosse dalla suddetta Associazione;

• di essere consapevole che la responsabilità del contenuto degli elaborati è a proprio carico e dunque di manlevare l’Associazione Culturale Felici Molti e gli altri promotori da qualsiasi conseguenza dannosa e da qualunque richiesta risarcitoria, comprese le spese legali.

4. PREMI

• Premio Sezione Saggio Breve categoria Under 35

• Premio Sezione Recensione categoria Under 35

• Premio Sezione Saggio Breve categoria Over 35

• Premio Sezione Recensione categoria Over 35

• Premio WeShort per la sezione Cortometraggio

I vincitori delle categorie Under 35 e Over 35 riceveranno un abbonamento annuale alla rivista CineCritica del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani (SNCCI); i vincitori della sezione Cortometraggio riceveranno un abbonamento annuale alla rivista CineCritica e alla piattaforma WeShort.

Il giudizio della Giuria che assegnerà i premi è insindacabile. I candidati premiati saranno contattati dalla segreteria del Premio entro il mese di novembre 2022, i vincitori saranno annunciati nell’ambito di un incontro pubblico dedicato alla Premiazione delle Edizioni II e III del Premio.

La premiazione è prevista entro dicembre 2022. Qualora ci siano nuove, limitanti disposizioni in materia di eventi, rassegne e simili i soggetti promotori si impegnano a provvedere al recupero della premiazione nel primo periodo nuovamente utile del 2023.

I testi premiati e/o quelli ritenuti meritevoli saranno pubblicati dalla testata online Polytropon Magazine (Felici Molti Editore), nella categoria Cinemà nei tempi e nei modi previsti dalla redazione in modo insindacabile.

5. La Giuria è composta da docenti dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, critici e giornalisti del SNCCI, amici e colleghi di Vito Attolini, critici, studiosi e professionisti dell’audiovisivo. Poiché il Premio nasce con la specifica vocazione di accrescere lo scambio generazionale e di valorizzare e confermare la presenza della scuola barese di critica cinematografica, letteraria e teatrale, saranno le voci storiche a premiare gli elaborati più originali e pertinenti rispetto ai temi proposti e alle tecniche di scrittura. Gli elaborati saranno forniti ai membri della Giuria in forma anonima.

Presidente onoraria della Giuria è Maria Mazzoni Attolini.

La Giuria è composta da (in stretto ordine alfabetico): Giandomenico Amendola, Giose Brescia, Irene Gianeselli, Pasquale Guaragnella, Anna Pennella, Oscar Iarussi.

Per la Giuria WeShort (sezione Cortometraggio): Luca Baroncini, Alessandro Loprieno.

6. La sottoscrizione della scheda di iscrizione e la partecipazione al Premio internazionale di critica cinematografica Vito Attolini 2022 – III Edizione comporta l’accettazione e l’osservanza integrale di tutte le norme del presente bando

7. Per quanto non indicato nel presente Regolamento i soggetti promotori si rimettono a quanto previsto dal D.P.R. 430/01.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.