L’Agriturismo “Le Specchie” a Ceglie Messapica splendido scenario dell’evento finale del Premio Francesca Diletta Gobbi di Pittura e Musica 2022

Si terrà oggi, 27 luglio 2022 alle ore 18.30 presso l’Agriturismo Le Specchie a Ceglie Messapica (BR) l’attesa presentazione delle opere dei vincitori del Premio Francesca Diletta Gobbi Pittura e Musica 2022, con contestuale esposizione dell’opera realizzata durante il soggiorno premio presso l’Agriturismo Le Specchie dall’artista Silvia Capuzzo, vincitrice della sezione pittura, e si ascolteranno eseguiti in prima assoluta dal vivo le composizioni per violino solo e trio d’archi di Gioele Pierro e Gregorio Demaria, vincitori ex equo della sezione musica.

Interverranno Leonzio Gobbi, presidente dell’Associazione, Massimo Guastella, Uccio Biondi, Dario Colombo, Giuseppe Lucia in qualità di membri della commissione pittura.

Il Premio FDG di pittura e musica, nuovo nel suo genere, nasce nel ricordo di Francesca Diletta, bimba scomparsa a soli 10 anni per un male incurabile. Una bimba che ha sempre donato a chi la ha conosciuta un lascito di energia, coraggio, spensieratezza, sensibilità ed allegria.​

In suo nome nel 2020 nasce un’Associazione che si prefigge di assistere bambini ed adulti sottoposti a cure, famiglie e genitori di bimbi scomparsi e – in ultimo ma non d’importanza – studenti, costretti al fardello di reggere alle pressioni di una società incentrata sull’individualismo e indifferente ai mali altrui; esposti a un modello di vita imposto dalle connessioni “full-time” che genera, specialmente nei ragazzi più fragili, ansie, paure e malessere.

La spinta propulsiva del Premio FDG ha origine dal desiderio dei genitori di Francesca – pianisti ed insegnanti di scuole statali – di accrescere l’autostima dei ragazzi con la promozione e la diffusione delle loro opere nel campo dell’arte e della musica. Ed ecco la volontà di creare sinergia tra i ragazzi di varie età e di affermare il concetto che attraverso il proprio operato e la manifestazione del proprio ingegno è possibile concretamente sostenere chi necessita di aiuto, nella consapevolezza di essere come gli anelli di una catena, ognuno indispensabile per la realizzazione di una missione umanitaria.​

Da qui la scelta per l’edizione 2022 del tema: “La condizione delle bambine in Afghanistan. Identità, speranze e diritti negati” al fine di manifestare – nei limiti delle nostre possibilità – attenzione e solidarietà verso queste bambine e di sostenere a tal scopo il Coordinamento Italiano Sostegno Donne Afgane C.I.S.D.A. Onlus oltre all’Associazione FDG, a cui andrà il ricavato dalla vendita delle opere realizzate.​

Il Premio di pittura e musica è destinato agli studenti delle  Accademie di Belle Arti di Italia e dei Conservatori di musica, che insieme agli studenti del Liceo Artistico Aldo Passoni di Torino si uniscono, dettati da un’ispirazione comune, nella realizzazione di opere pittoriche e di composizioni musicali, in un unicum sinestetico di figure, colori e suoni.​

Le Giurie della edizione 2022 del Premio FDG sono così composte: giuria opere pittoriche, presidente Ugo Nespolo, artista italiano, film maker e scrittore, vice presidente Massimo Guastella, scrittore, storico d’arte dell’Università del Salento; componenti: Uccio Biondi, artista italiano, Dario Colombo artista italiano, docente di discipline pittoriche presso il Liceo Artistico Aldo Passoni di Torino, Giuseppe Lucia restauratore d’opere d’arte, docente di discipline pittoriche presso il Liceo Artistico Aldo Passoni di Torino. Segretario della Giuria Leonzio Gobbi, pianista, docente di lettere presso il Liceo Artistico Aldo Passoni di Torino, ideatore del premio e curatore della mostra dei vincitori; giuria composizioni musicali Giulio Castagnoli, compositore, docente di composizione presso il Conservatorio G. Verdi di Torino;  Mauro Cardi, compositore, docente di composizione presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma; Giuseppe Elos, compositore, docente di composizione presso il Conservatorio G. Verdi di Torino. Segretario della Giuria Leonzio Gobbi, pianista, docente di lettere presso il Liceo Artistico Aldo Passoni di Torino, ideatore del premio e curatore della mostra dei vincitori.

L’Associazione offre ai vincitori come premio la possibilità di trascorrere un soggiorno artistico, immersi nella natura e lontano dai luoghi quotidiani, trascorrendo ore di produzione creativa, nelle quali i musicisti interagiranno con i compagni pittori, nella cornice suggestiva delle ex scuderie della sede estiva dell’Associazione presso la Masseria Le Specchie a Ceglie Messapica (BR).

Un periodo di confronto artistico che mira ad ampliare la conoscenza dell’arte e della musica contemporanea sul territorio nazionale, che si concluderà nel mese di ottobre a Torino con l’emozionante “mostra-concerto” e l’asta finale  delle opere realizzate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.