“Ginevra Di Marco e Francesco Magnelli si raccontano e cantano” nella Festa Antifascista di Gioia del Colle, unica data pugliese del loro tour

Oggi, domenica 24 luglio, alle ore 21, in piazza Luca D’Andrano a Gioia del Colle (BA), in occasione della Festa Provinciale dell’ANPI di Bari, si terrà la Pastasciutta Antifascista con il concerto “Ginevra Di Marco e Francesco Magnelli si raccontano e cantano”, unica data in Puglia.
Uno straordinario viaggio musicale che ripercorre la loro intera carriera, accompagnato da aneddoti e storie inedite.

Alla fine degli anni ‘80 Francesco Magnelli, tastierista fiorentino, già arrangiatore dei Litfiba, entra negli allora C.C.C.P. – Fedeli alla Linea, per poi dare vita ai C.S.I. (Consorzio Suonatori Indipendenti), insieme a Giovanni Lindo Ferretti, Massimo Zamboni, Gianni Maroccolo e Giorgio Canali. E’ proprio nel loro primo album “Ko de Mondo” che esordisce, giovanissima, Ginevra Di Marco e la sua voce accompagnerà quella di Ferretti nell’intera discografia del gruppo, oltre che nel primo album dei PGR.

Ginevra Di Marco è riuscita a crearsi un proprio spazio, come artista e cantante di assoluta qualità, sia attraverso un repertorio originale (nel 1999 esordisce da solista con l’album “Trama tenue”, con il quale vince la Targa Tenco e il Premio Ciampi come miglior disco di esordio), sia attraverso la rilettura della canzone d’autore italiana (nell’ultimo album, “Quello che conta” del 2020, reinterpreta le canzoni di Luigi Tenco) e internazionale (nell’album “La Rubia canta la Negra” reinterpreta le canzoni della cantante argentina Mercedes Sosa).

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Per informazioni:
WhatsApp 3341123682
www.facebook.com/anpigioiadelcolle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.