Per il “Barletta Piano Festival” itinerante, a Locorotondo il recital del pugliese Leonardo Colafelice

Straordinario talento pugliese del pianoforte, l’altamurano Leonardo Colafelice, classificatosi secondo alla prestigiosa International Piano Competition 2016 di Cleveland, negli Stati Uniti, dove ha ricevuto anche tre premi speciali, è il protagonista del prossimo appuntamento del festival itinerante Piano Lab, che oggi, domenica 10 luglio (ore 20), fa tappa nella Villa Garibaldi di Locorotondo (l’ingresso è gratuito).

Dunque, ancora un appuntamento nel cuore della valle d’Itria, in attesa dell’evento di martedì 12 luglio, nell’atrio dell’Ateneo Bruni di Martina Franca, dov’è previsto il concerto in esclusiva per il Sud Italia di Yann Tiersen, uno dei grandi esponenti delle musiche di confine (biglietti in vendita sul circuito vivaticket). La performance del polistrumentista bretone si propone come uno degli «special event» di Piano Lab, manifestazione organizzata dall’associazione La Ghironda con la collaborazione di Marangi Strumenti Musicali, Steinway & Sons e Fai, Fondo per l’ambiente italiano.

Tornando a Leonardo Colafelice, il suo concerto a Locorotondo, domenica 10 luglio, è promosso in collaborazione con l’amministrazione comunale e s’intitola «Dall’Opera al cinema». Colafelice eseguirà, infatti, variazioni e parafrasi di Franz Liszt su temi di Rossini e melodrammi di Verdi («Rigoletto») e Bellini («La sonnambula») accanto a musiche da film di Ennio Morricone, John Williams e, ancora, Astor Piazzolla e Edvard Grieg.

Tra l’altro, le imprese americane del ventiseienne pianista pugliese non si sono esaurite con lo straordinario risultato di Cleveland, perché due anni fa Colafelice ha ottenuto la medaglia di bronzo e il premio del pubblico al Gurwitz International Piano Competition di San Antonio, in Texas, exploit raggiunto dopo aver ottenuto una decina d’anni fa le medaglie d’oro al Gina Bachauer Young Artists International Piano Competition di Salt Lake City e all’Eastman Young Artists International Piano Competition di Rochester.

Insignito di numerosi altri premi internazionali, nel 2014, appena diciottenne, Colafelice è stato tra i sei finalisti dell’Arthur Rubinstein International Piano Master di Tel Aviv, dove ha anche fatto incetta di premi speciali.

Diplomatosi sotto la guida di Pasquale Iannone, è regolarmente invitato a suonare nelle principali città italiane, Milano, Torino, Roma, Bologna, Palermo, Catania, Bari, Padova, Venezia e Verona, oltre che in numerosi Paesi, Stati Uniti, Francia, Germania, Regno Unito, Danimarca, Svizzera, Polonia, Ungheria, Canada, Israele, Marocco, Turchia, Norvegia, Cile e Georgia. Inoltre, si è esibito con la mitica Cleveland Orchestra, la Israel Philharmonic Orchestra e la  Rochester Philharmonic Orchestra, alcune tra le formazioni di prestigio che l’hanno visto ospite in veste di solista.

Il concerto di Colafelice annovera, inoltre, il coinvolgimento del Fai Scuola Italia e dell’Istituto di istruzione secondaria superiore Ferraris-De Marco-Valzani di Brindisi i cui studenti, nell’ambito di un progetto di alternanza scuola-lavoro realizzato con La Ghironda, hanno preparato per il pubblico delle schede di presentazione del luogo nel quale l’evento è in programma.

Info pianolab.me – 080.4301150.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.