A Torremaggiore l’estate è teatro

Prende il via il prossimo 12 luglio la rassegna “Torrestate2022” a cura del Comune di Torremaggiore in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese. Cinque gli spettacoli in programma fino al 4 agosto in luoghi inconsueti e affascinanti: il Cortile del Castello, la Villa Comunale e Corso Italia.

«La città di Torremaggiore è pronta ad ospitare la seconda stagione teatrale estiva fortemente voluta da tutta la nostra amministrazione – commenta l’assessore alla cultura Ilenia Coppola -. Sono sei gli appuntamenti che si susseguiranno nei mesi di luglio e agosto, continuando la forte collaborazione trentennale con il Teatro Pubblico Pugliese. Diversi tra loro, gli spettacoli scelti per l’estate 2022 mirano a soddisfare i gusti di tutti gli appassionati di arte e teatro, prestando attenzione anche ai più piccoli e alle famiglie, poiché il Teatro viene considerato un forte strumento di comunicazione, passaggio di pensieri e di grandi emozioni».

A inaugurare la stagione il 12 luglio sarà il Teatro dei Limoni con “Hamlet01”, regia di Roberto Galano, nel Cortile del Castello; il 13 luglio sempre il Cortile del Castello ospiterà lo spettacolo per famiglie “Come Cenerentola” sempre del Teatro dei Limoni scritto e diretto da Maggie Salice. Il 22 luglio ci si sposta alla Villa Comunale per “Il Dio Bambino” (Nidodiragno/CMC) con Fabio Troiano per la regia di Giorgio Gallione su testi e musiche di Giorgio Gaber e Sandro Luporini. Il 30 luglio nel Cortile del Castello ancora Teatro dei Limoni con “Villains. L’ombra del male” ideazione e regia di Roberto Galano. La stagione di Torrestate2022 si chiude il 3 agosto in corso Italia è invece in programma uno spettacolo gratuito per famiglie a cura della Compagnia Teatrale Palcoscenico dal titolo “Pronti, Pagliacci, Via” scritto da Dino La Cecilia.

SCHEDE SPETTACOLI

12 luglio – Cortile del Castello
Teatro dei limoni
HAMLET 01
con Roberto Galano, Leonardo Losavio, Maggie Salice, Massimo Iannantuoni, Christian di Furia, Graziana Cifarelli, Vincenzo Ficarelli, Raul Lannunziata, Cristiano Russo
regia ROBERTO GALANO
Questo lavoro nasce per l’esigenza di analizzare e raccontare i classici rimodulandone la struttura e, in parte, il linguaggio, mantenendo intatti la struttura portante e i significati profondi del testo.
“Ti prego, recita la battuta come te l’ho detta io, sciolta, in punta di lingua. Se ti sgoli come fanno molti dei nostri attori, tanto valeva dare i versi al banditore di piazza.” Così si apre lo spettacolo, con le raccomandazioni che Amleto fa all’attore capocomico che si appresta a recitare “a palazzo”. E sarà proprio l’attore con la sua compagnia, attraverso uno slittamento del punto di vista (shifting point), a raccontare cosa avvenne in quei giorni alla corte danese. La musica dal vivo e le suggestioni empatiche attraversano il testo e gli attori sulla scena, cercando un dialogo con il pubblico che alleggerisce i tempi e rende moderna e comunicativa una storia immortale. Probabilmente la più grande mai scritta per il teatro.

13 luglio – Cortile del Castello
Spettacolo per famiglie
Teatro dei limoni
COME CENERENTOLA
con Giuseppe Rascio, Nicole Piemontese, Stefano Dragoni, Raul Lannunziata, Vincenzo Ficarelli, Maggie Salice.
Ass. Regia Elisabetta Campanella
scritto e diretto da MAGGIE SALICE
Ispirata alla storia di Cenerentola, questa favola moderna vede una giovane aspirante attrice alle prese con due showgirl avide di successo che la sfruttano per i loro interessi. Una gara per accaparrarsi il titolo, non di principessa, bensì di protagonista in un nuovo film si conclude con un lieto fine che accontenta tutti. L’amicizia, la dedizione allo studio e l’importanza della famiglia sono i valori su cui si basa questo moderno allestimento, allo scopo di raggiungere i giovani spettatori utilizzando un linguaggio più vicino a loro.
La storia insegna che per ottenere successo nella vita non bisogna mai smettere di studiare ed essere umili.

22 luglio – Villa Comunale
Nidodiragno/CMC
Fabio Troiano
IL DIO BAMBINO
testo e musiche di Giorgio Gaber e Sandro Luporini
scene e costumi Lorenza Gioberti
disegno luci Aldo Mantovani
foto e video Likeabee
regia GIORGIO GALLIONE
Scritto nel 1993 da Giorgio Gaber e Sandro Luporini, il monologo Il dio bambino prosegue e approfondisce il particolarissimo percorso teatrale del Gaber di quegli anni. Esempio emblematico del suo “teatro di evocazione”, Il dio bambino racconta una normale storia d’amore che si sviluppa nell’arco di alcuni anni e dà agli autori l’occasione di indagare su l’Uomo, per cercare di capire se ce l’ha fatta a diventare adulto o è rimasto irrimediabilmente bambino, un bambino che si vanta della sua affascinante spontaneità invece di vergognarsi di un’eterna fanciullezza.

30 luglio – Cortile del Castello
Teatro dei limoni
VILLAINS
L’ombra del male
Ideazione e regia ROBERTO GALANO
Shakespeare, prima di essere un poeta e un drammaturgo, era un essere umano, conosceva sé stesso, le sue debolezze, i desideri più reconditi dell’uomo. Era anche un bravo osservatore, proprio come Iago, e come lui, era sempre un passo avanti agli altri in quanto sapeva ben interpretare le esigenze del pubblico dell’epoca; l’unico svago era il teatro e doveva essere cruento, mettere in scena i vizi più gravi, i desideri proibiti a cui ogni uomo o donna avrebbe voluto dar sfogo, solo così poteva attirare l’attenzione della platea. Impertinenti, amorali, egoisti ed ipocriti: questi sono solo alcuni degli aggettivi con cui potremmo descrivere i“villains” o personaggi cattivi, gli antagonisti nelle tragedie shakespeariane.  Eppure in loro c’è qualcosa di oscuro che ci attrae. Sono personaggi affascinanti, seducenti quanto letali.

SPETTACOLO GRATUITO
3 agosto – Corso Italia
Spettacolo per famiglie
Compagnia Teatrale “Palcoscenico”
PRONTI, PAGLIACCI, VIA!
scritto da Dino La Cecilia
con Dino La Cecilia, Fabio Conticelli, Vincenzo Russo
Lo spettacolo nasce come messa in scena ispirata alle più esilaranti e divertenti comiche contenuto del libro “Arrivano i Clown” di Tristan Remy. Nelle pagine traboccanti di vita di Tristan Rémy riemergono e si incrociano le vite dei più grandi clown del circo moderno. Rémy ci svela gli intrecci, le rivalità, la nascita delle singole gag, poi ripetute e perfezionate nel tempo, di clown mitici quali Chocolat, Foottit, Beby, Grock, I Fratellini, Rhum, Alex, Zavatta.

Ingresso ore 20.30 – Inizio spettacolo ore 21.00
Spettacoli serali – Biglietto unico 8 euro
Spettacolo per famiglie Cenerentola – Biglietto unico 4 euro
Spettacolo per famiglie Pronti, Pagliacci Via! – Ingresso Gratuito
Sarà possibile l’acquisto dei biglietti la sera di spettacolo dalle 19.30 e online su Vivaticket.it.

Info:
t. 0882.391114
Fanpage FB “Arte e Cultura a Torremaggiore”
www.teatropubblicopugliese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.