Nella Casa circondariale di Trani, per il Festival “Del racconto, il film”, l’anteprima internazionale di “Behind bars. Rock oltre le sbarre”, il documentario di Bob Cillo sulle carceri

Sono quattro gli incontri organizzati dal festival Del Racconto, il Film, giunto quest’anno alla sua XIII edizione, nella Casa circondariale di Trani sez. femminile e sez. maschile in collaborazione con il Garante delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale Regione Puglia e Ordine Avvocati Bari e con il supporto della Direzione della Casa Circondariale di Trani.

Il nuovo incontro Del Racconto, La Musica (è Libertà) è per oggi, martedì 5 luglio (ore 15), con l’anteprima internazionale di “Behind bars. Rock oltre le sbarre”, un documentario realizzato da Bob Cillo nelle carceri, prodotto dalla cooperativa sociale “I Bambini di Truffaut” con la regia di Bob Cillo e le riprese video di Piero Caforio. Una testimonianza attraverso i suoni e le immagini di un laboratorio musicale condotto con empatia e passione con i detenuti del carcere di Trani dalla cooperativa e volto a stimolare nei partecipanti creatività ed espressività, condotto dalla band Behind Bars\\\\ (Livia Monteleone, Bob Cillo, JJ Springfield). Behind Bars \\\\ è una concept band espressamente impegnata nella problematica sociale della detenzione carceraria e utilizza la propria musica per portare solidarietà a chi vive dietro le sbarre.

«Il festival chiude e apre un percorso che con la nostra cooperativa portiamo avanti tutto l’anno in collaborazione con la direzione della casa circondariale e con il garante dei detenuti – commenta Giancarlo Visitilli, direttore artistico del Festival e presidente della cooperativa –. Questi incontri sono dei momenti di festa, al pari di quello che avviene in tutte le altre piazze. L’idea di base non è portare il cinema e la letteratura in un altro luogo ma fare in modo che da quei luoghi partano storie. È uno scambio tra il dentro e il fuori le mura in cui ciascuno prende con sé il vissuto dell’altro e impara a raccontarsi all’altro».

Il festival, organizzato da sempre dalla cooperativa sociale I Bambini di Truffaut, con la direzione artistica di Giancarlo Visitilli, è un’iniziativa della Regione Puglia – Assessorato Cultura e Turismo a valere sulle risorse del Patto per la Puglia FSC 2014-2020 – prodotta da Apulia Film Commission nell’ambito dell’intervento Apulia Cinefestival Network.

https://www.facebook.com/IBambinidiTruffautCoopSociale
https://www.facebook.com/behindbarsinfo

Info 342.662.41.10  
http://www.ibambiniditruffaut.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.