A Grumo Appula, l’En.AP Puglia presenta i risultati del primo anno di attività dello Sportello “Il Sapore della Legalità”

Oggi, 30 giugno alle ore 17,30 presso la Sala Conferenze IISS “Tommaso Fiore” in Via Roma 6 a Grumo Appula, l’En.AP Puglia –Ente Addestramento Professionale presenta i risultati del primo anno di attività dello Sportello della Legalità partito nel 2021 finanziato tramite l’Avviso Pubblico n.2/FSE/2019 Offerta Formativa di Istruzione e Formazione Professionale a contrasto della dispersione scolastica e del disagio sociale, bandito della Regione Puglia.

Il Progetto ha visto l’attivazione del corso di formazione triennale IeFP per Operatore della Ristorazione – Indirizzo Preparazione Pasti – Cuoco Salutista, destinato a 18 Allievi che hanno avuto la possibilità, assieme alle loro Famiglie, di seguire una serie di incontri nell’ambito dello Sportello della Legalità, parallelamente alle attività didattiche, su tematiche particolarmente attuali e vicine agli interessi e alle sensibilità dei giovani, quali: il bullismo e il cyberbullismo, i rischi da abuso di alcool e stupefacenti, il rispetto del codice della strada, la violenza nelle sue diverse forme, il rispetto dei beni comuni, le mafie, il contrasto alla discriminazione.

Il Sapore della Legalità, questo il nome dell’evento, vuole evidenziare i risultati ottenuti tramite le testimonianze degli Allievi e le loro Famiglie che hanno potuto affidarsi all’esperienza e alla competenza degli Operatori Giuridici e del Personale dedito allo Sportello della Legalità. Attraverso colloqui individuali e incontri di gruppo, infatti, gli Operatori hanno accompagnato gli Allievi nella comprensione di azioni spesso non percepite come illegali, ma anche aiutandoli ad affrontare momenti di disagio, spaesamento, difficoltà. Tra gli obiettivi dello Sportello infatti particolare importanza hanno la sensibilizzazione degli Allievi su temi che rafforzano la loro coscienza civica, lo sviluppo di una maggiore consapevolezza rispetto a comportamenti che quotidianamente vengono messi in atto, lo sviluppo delle capacità di riconoscere e contrastare fenomeni di prevaricazione e corruzione, il rafforzamento della cooperazione tra i diversi settori della società civile per fare in modo che i giovani conoscano e utilizzino al meglio le Istituzioni.

L’incontro del 30 giugno è anche un momento per dare voce all’esperienza e al punto di vista degli Allievi e delle Famiglie per un confronto non solo su ciò che è stato fatto, ma anche su come si svilupperà lo Sportello nei prossimi due anni, attraverso la partecipazione e il coinvolgimento attivo di chi già ne fruisce, poiché la legalità è innanzitutto partecipazione e cittadinanza attiva.

Presidieranno l’incontro Referenti Istituzionali della sezione Formazione Professionale della Regione Puglia oltre agli Operatori Giuridici, Allievi e Famiglie.

Per maggiori info: Rosa Ferro, Moderatrice dell’evento, 338 7746218
enapmodugno@enappuglia.net 080 5354919 – 347 7850230

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.