Si chiude con il triplice sold out di “Napoletano? … E famme ‘na pizza!” di Vincenzo Salemme la Stagione teatrale 2021.2022 del Teatroteam di Bari

Dopo il triplo “sold out” del mattatore Fiorello in “Fiorello presenta: Bari!”, che ha decisamente riportato alla luce quella energia esplosiva che tanto mancava al pubblico teatrale, e il doppio “sold out” del musical “Jesus Christ Superstar”, che ha incantato la platea, con richieste pervenute dall’Italia e da alcune città estere, si chiuderà questo weekend un’altra grande Stagione – la trentesima – del Teatroteam di Bari con una nuova “tripletta” di “sold out” per “Napoletano? … E famme ‘na pizza!”, il nuovo spettacolo di Vincenzo Salemme.

Le repliche si svolgeranno con le seguenti modalità:
-Venerdì 25 Marzo 2022  ore 21 posticipata a Venerdi 6 Maggio 2022 ore 21
-Sabato 26 Marzo 2022 ore 21 posticipata a Sabato 7 Maggio 2022 ore 21 
-Domenica 27 Marzo 2022 ore 18.30 posticipata a Domenica 8 Maggio 2022 ore 18.30.
Si potrà accedere alle nuove date con gli stessi biglietti e voucher già in possesso e sarà mantenuto lo stesso posto.

Lo spettacolo, inserito nella rassegna Nonsoloprosa, si avvale dell’interpretazione dello stesso Vincenzo Salemme accompagnato da Antonio Guerriero, Vincenzo Borrino e Mirea Flavia Stellato, scene e costumi di Francesca Romano Scudiero e musiche di Antonio Boccia.

Napoletano? … E famme ‘na pizza” – spiega lo stesso Salemme – è uno spettacolo che nasce dal mio libro uscito con lo stesso titolo agli inizi di marzo. Titolo che fa riferimento ad una battuta di una mia commedia teatrale, “E…. fuori nevica”, nella quale uno dei personaggi chiede al fratello di dimostrare la sua presunta napoletanità facendogli una pizza. E sì, perché ogni buon napoletano deve saper fare le pizze, deve saper cantare, deve essere sempre allegro, amare il caffè bollente in tazza rovente, ogni napoletano che si rispetti deve essere devoto a San Gennaro, tifare Napoli, amare il ragù di mamma’… e via così con gli stereotipi che rischiano di rendere la vita di un napoletano più simile ad una gabbia che ad un percorso libero e indipendente. Tutte le città vivono sulla propria pelle il peso degli stereotipi ma Napoli più di ogni altra. E, molto spesso, sono i napoletani stessi a pretendere dai propri concittadini una autenticità così ortodossa da rischiare l’integralismo culturale.

Siamo alla fine di questa Stagione teatrale – ha comunicato la Direzione del Teatro – che ha prodotto, con non poche difficoltà dati gli ormai noti eventi relativi al Covid-19, risultati eccellenti dettati anche dal profondo desiderio di ricominciare e di emozionare il pubblico. Abbiamo avuto numerosi artisti che hanno calcato il palco del Team dopo due anni di “fermo” e che hanno reso possibile la realizzazione della Stagione teatrale 2021/2022. Il futuro del Team vedrà alcune innovazioni che andranno a migliorare e ad ottimizzare la vendita telematica e saranno rimodulate le vecchie formule di abbonamento, che non prevederanno più la prelazione del posto: infatti, la Stagione teatrale 2022/2023 sarà presentata a Settembre con un unico Cartellone teatrale non suddiviso per Rassegne e con il meglio del panorama nazionale ed internazionale.”

Botteghino P.zza Umberto 37 – infotel.080/5210877-5241504 – www.teatroteam.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.