Ultimo appuntamento de “La Palestra”, il format a cura di Francesco Asselta, dedicato allo spettacolo di Pippo Delbono “La Gioia”, in scena al Teatro Piccinni per la Stagione di prosa del Comune di Bari e del Teatro Pubblico Pugliese

La gioia non è una condizione, ma una ricerca.

L’ultimo appuntamento de La Palestra in edizione speciale è dedicato a questo sentimento, alla sua indagine partendo proprio dallo spettacolo di Pippo Delbono, “La Gioia”, in scena al Teatro Piccinni sino a tutto il 10 aprile prossimo per la Stagione di prosa del Comune di Bari, realizzata in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese.

Fare uno spettacolo sulla gioia per Pippo Delbono vuol dire cercare quella circostanza unica, vuol dire attraversare i sentimenti più estremi, angoscia, felicità, dolore, entusiasmo, per provare a scovare, infine, in un istante, l’esplodere di questa gioia.

È in questo solco che ci si è mossi per organizzare il nuovo appuntamento per La Palestra.
Sul palco del Teatro Piccinni di Bari sabato 9 aprile alle ore 11 saliranno politici, performer, artisti, docenti per guidare il pubblico a guardare dentro la complessità di questo sentimento. Un allenamento culturale che attraversa lo spettacolo di Delbono. Ci saranno: Michele Emiliano, presidente Regione Puglia, Stefano Bronzini, rettore Università degli Studi di Bari “Aldo Moro, Luisa Torsi, Scienziata e docente Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, Gennaro Nunziante, autore, Pippo Del Bono, regista e attore, e poi Licia Lanera e Tiziana Schiavarelli nelle vesti di personal trainer e l’immancabile musica di Tommaso Qzerty, maestro concertatore.

Il progetto “La Palestra” rientra nell’attuale lavoro di ricerca e formazione del pubblico del Teatro Pubblico Pugliese, nell’ambito della Stagione Teatrale 2021/2022 del Comune di Bari. Un format, a cura dell’autore Francesco Asselta, declinato in veste di conferenza-spettacolo.

Ogni appuntamento è collegato ad uno spettacolo in cartellone al Teatro Piccinni. L’allenamento culturale proposto è una preparazione, un’educazione sociale al teatro attraverso lo spettacolo, le tematiche che solleva, le implicazioni che hanno nella vita e lo sguardo sulla città di Bari. Al di là dell’intento primario di raccontare, attraverso l’espressione di diverse forme artistiche, gli argomenti toccati dalle storie messe in scena, si cerca di avvicinare un pubblico diverso da quello abituale, di affascinarlo e convincerlo a vivere l’esperienza dello spettacolo dal vivo. Per ogni appuntamento sono invitati a intervenire, oltre alla compagnia teatrale dello spettacolo, ospiti delle più diverse discipline: attori, registi, urbanisti, pedagogisti, sociologi, medici, drammaturghi. Sono quattro gli incontri organizzati con la partecipazione delle scuole baresi aderenti al progetto: Liceo Scientifico G. Salvemini, I.I.S.S. Marco Polo, Convitto Nazionale Statale D. Cirillo, I.P.S.S.E.O.A. – I.P.S.I.A. Ettore Majorana.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria su Eventbrite: https://bit.ly/3IZ1HqW

Porta ore 10.30 – Sipario ore 11.00.

L’incontro è rivolto a tutto il pubblico che potrà accedere in sala registrandosi e mostrando il Green Pass. Secondo le normative vigenti è obbligatorio l’uso di dispositivi di protezione delle vie respiratorie (mascherina FFP2) per tutta la durata dell’incontro.

Info: www.teatropubblicopugliese.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.