“Take it slow – Smart and Slow Tourism Supporting Adriatic Heritage for Tomorrow”: si vota il nome della destinazione turistica compresa tra Capitolo, Torre Canne e Fasano

Da giovedì 7 a domenica 10 aprile 2022, in Piazza Ciaia a Fasano, sarà possibile votare il nome che identificherà turisticamente la micro-destinazione compresa tra Capitolo, Torre Canne e Selva di Fasano.

L’iniziativa si inserisce nell’attività di “Place Branding” avviata da Teatro Pubblico Pugliese – Consorzio Regionale per le Arti e la Cultura, Comune di Fasano e Marconiweb Srl nell’ambito del Progetto strategico dal titolo TAKE IT SLOW  “Smart and Slow Tourism Supporting Adriatic Heritage for Tomorrow” di cui, inoltre, Regione Puglia – Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio è Partner Associato.

Il “Place Branding” o brand turistico, identifica e trasmette un territorio, la sua offerta turistica, i suoi valori e allo stesso tempo posiziona l’offerta in un segmento specifico del mercato così che la domanda da parte del turista sia soddisfatta e quindi possa convertire il suo interesse nella fruizione e nella visita al territorio.

Dopo la ricerca di mercato svolta da Marconiweb Srl e sviluppata, da una parte, sull’analisi dei dati turistici con accesso ai database regionali e, dall’altra, sui questionari sottoposti a turisti e stakeholder del territorio, ora tocca proprio alla comunità la scelta finale, votando il “naming” più rappresentativo per la zona compresa tra Capitolo, Torre Canne, fino a Fasano e Selva di Fasano (nello specifico: Capitolo, Pezze di Greco, Pozzo Faceto, Savelletri, Montalbano, Fasano, Selva di Fasano, Laureto, Cocolicchio, Speziale, Canale di Pirro).

Sarà possibile votare il nome presso il Punto Info posizionato in piazza Ciaia, su smartphone inquadrando apposito QR code ed on line collegandosi ai link che saranno pubblicati dal 7 al 10 aprile sulle pagine Facebook Città di Fasano e Progetti TPP.

La quattro giorni sarà animata da una serie di talk dedicati ai temi della sostenibilità, della promozione e del networking legati al turismo, trasmessi in diretta sulle pagine Facebook Città di Fasano e Progetti TPP, e da spettacoli per tutta la famiglia. In coda al comunicato il calendario completo.

Il Progetto Take It Slow, finanziato dal Programma di Cooperazione Transfrontaliera Interreg V-A Italy-Croatia 2014-2020, di cui il Teatro Pubblico Pugliese è Partner, insieme a  Regione Puglia – Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio (Partner Associato), altre 6 Regioni italiane e 5 Partner Croati, nasce con l’obiettivo di ideare e mettere in pratica politiche, prodotti e servizi innovativi di turismo sostenibile basati sul patrimonio naturale e culturale della zona Capitolo-Torre Canne-Selva di Fasano. Un Progetto con approccio dal basso, realizzato in collaborazione con una “Local Community of Practice”(LCP), una comunità locale di pratica, formata da ben 37 soggetti tra imprese, associazioni, comunità scientifica, attivi nel territorio su indicato e coordinati da Coop. Serapia.

“Smart and Slow Tourism Supporting Adriatic Heritage for Tomorrow” (TAKE IT SLOW) è un progetto turistico strategico del valore di oltre 3,7 milioni di euro cofinanziato (85%) dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale attraverso il Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia – Croazia. Lead Partner è la Regione Dubrovnik Neretva mentre i partner del progetto sono l’Istituto Pubblico per il Coordinamento e lo Sviluppo della Contea di Spalato Dalmazia – RERA SD, l’Agenzia pubblica di sviluppo istituzionale della Contea di Šibenik Knin, l’Università di Zara, la Regione Istria, PROMOTURISMOFVG, la Regione Veneto, Svim SRL Agenzia di sviluppo regionale, la Regione Molise, il Teatro Pugliese Pugliese – Consorzio Regionale per le Arti e la Cultura, la Regione Emilia-Romagna, la Regione Abruzzo e la Regione Puglia. Il progetto è pensato per gestire e promuovere la Regione Adriatica come destinazione turistica transfrontaliera verde, intelligente, sostenibile, accessibile e lenta.

7 APRILE 2022
dalle 18.00 alle 21.30 Vota il nome
ore 19.00 “L’importanza di chiamarsi…”
Conversazione con Francesco Zaccaria – Sindaco di Fasano, Pier Francesco Palmariggi – Assessore Turismo Comune di Fasano, Lino Manosperta – Responsabile Ufficio Progetti del Teatro Pubblico Pugliese.
Modera: Mimmo Capozzi, Responsabile Ufficio Comunicazione Comune di Fasano
ore 20.00 LE MILLE E UNA NOTA, con David Marzi, Miriam Neglia, Alessandro De Blasio, a cura di Compagnia SenzaConfine.
Excursus nella storia del cinema, con pianista live – Alessandro De Blasio e cantante – Miriam Neglia, che rievoca colonne sonore di film che hanno fatto sognare intere generazioni di appassionati; note che si intrecciano con le parole dall’attore David Marzi, una narrazione che tesse le tappe principali della storia del cinema, tra aneddoti, curiosità e citazioni, e che rievoca celebri scene di alcune tra le pellicole più note.

8 APRILE 2022
dalle 18.00 alle 21.30 Vota il nome
ore 19.00 “L’importanza della… Sostenibilità”
Conversazione con Donatella Martucci – Assessore Viabilità e Ciclopedonalità Comune di Fasano, Luana Amati – Assessore al Demanio Comune di Fasano, Giuseppa Antonaci – Presidente Istituto Tecnico Superiore Regionale della Puglia per lo Sviluppo dell’Industria dell’Ospitalità e del Turismo Allargato, Paolo Adolfo Piccinno – AmministratoreP&R Project S.r.l., Pietro Chiatante – Presidente Serapia Soc. Coop. a r.l.
Modera: Gerry Moio, Staff Comunicazione Comune di Fasano
ore 20.00 CIRCUS, con David Marzi, Alessandro De Blasio e con la partecipazione degli allievi della Scuola Glitter, a cura di Compagnia SenzaConfine.
Performance teatrale e musicale dedicata ai freaks, fenomeni da baraccone che hanno popolato le produzioni circensi di fine Ottocento e inizi del Novecento. Una rivisitazione che vede protagonista David Marzi con alcuni allievi della Scuola Glitter, accompagnati dalle musiche di Alessandro De Blasio.

9 APRILE 2022
dalle 18.00 alle 22.30 Vota il nome
ore 19.00 “L’importanza di promuoversi…”
Conversazione con Manuela Rosato – Consigliere del Comune di Fasano, Valerio Palasciano – Tecnico di Marketing e Promozione Turistica Territoriale e Coordinamento Consulta del Turismo del Comune di Fasano, Giuseppe Ventrella – Consigliere della Provincia di Brindisi, Maria Luisa Caringella – Pugliapromozione.
Modera: Mimmo Capozzi, Responsabile Ufficio Comunicazione Comune di Fasano
ore 20.00 ZULEJKA – MUSICHE DAL MONDO, con Maria Antonietta Buongiorno, Caterina Ivone, Benedetto Pipoli, Giuseppe Sportelli, Luciana Curlo, a cura di Compagnia SenzaConfine.
Un connubio perfetto di musica e danza per raccontare di popoli lontani, un repertorio che spazia nel tempo e nei luoghi, dalla musica del sud Italia – pizziche, tarantelle e tammurriate – alle musiche internazionali di Grecia, Russia, Israele, Francia, Paesi Baschi, Austria, Inghilterra, Louisiana, Brasile, Irlanda, Messico
Con l’augurio che la musica possa unire ciò che invece la distanza separa, perché ogni essere umano, con pochissimo, può contribuire a rendere più coeso ciò che invece è segnato dall’indifferenza, dalla discriminazione, dall’intolleranza.

10 APRILE 2022
dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 18.00 alle 21.30 Vota il nome
ore 11.00 “C’È PISTA PER TE!!”
Bolle e giocoleria a cura di OPOPÒ CLOWN
A seguire “MR BIG CIRCUS CABARET”
Spettacolo di giocoleria di e con Christian Lisco
ore 19.00 “L’importanza di fare rete…”
Conversazione con Loredana Legrottaglie – Consigliere del Comune di Fasano, Francesco Bianco – Presidente della Commissione Consiliare Sviluppo Economico Comune di Fasano, Leonardo Zizzi  Consulente in Marketing e Management delle organizzazioni e degli eventi sportivi e Coordinamento Consulta del Turismo del Comune di Fasano, Teodoro Gallucci – Dipartimento di Economia Management e Diritto dell’Impresa DEMDI – Unità di merceologia – Università degli Studi di Bari Aldo Moro.
Modera: Patrizia Nettis, Staff Comunicazione Comune di Fasano
ore 20.00 FREE JAZZ, con Camillo Pace, Miriam Neglia e con la partecipazione di Maria Maggi, a cura di Compagnia SenzaConfine.
Un repertorio che comprende rivisitazioni di Standards Jazz e Bossa Nova, da Gershwin a Jobim, da Bacharach a compositori moderni come Glasper.
Durante il concerto, la disegnatrice Maria Maggi, realizzerà dipinti raffiguranti scorci del territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.