Al Teatro Abeliano di Bari, Flavio Albanese e le Faraulla mettono in scena “Canto la storia dell’astuto Ulisse”

Oggi, sabato 29 gennaio, ore 21:00, e domenica 30 gennaio, ore 18:00, al Teatro Abeliano di Bari debutterà Canto la storia dell’astuto Ulisse nel nuovo allestimento firmato da Marinella Anaclerio e Flavio Albanese che vede in scena lo stesso Albanese accompagnato dalle composizioni musicali delle Faraualla eseguite dal vivo.

Flavio Albanese inizia il suo viaggio nel mondo di Ulisse, invitando gli spettatori ad “entrare” nell’Odissea e nel suo immaginario, popolato da dei, creature magiche suoni ed ombre. Protagonista dello spettacolo è la parola alternata al canto polifonico dal vivo e al fascino delle figure d’ombra, opera del grande scenografo Emanuele Luzzati e realizzate da Teatro Gioco Vita: immagini vivide, capaci di ricreare nello spazio teatrale la magia del mito, ingrediente fondamentale del racconto omerico.

La scelta musicale, originale e suggestiva, è basata quasi totalmente sulle composizioni del quartetto vocale Faraualla, che da anni si impegna nella ricerca dell’uso della voce come “strumento”. Attraverso il racconto, le ombre e la pratica della polifonia ricercata nelle espressioni vocali di diverse etnie e di periodi storici differenti, le suggestioni di questo viaggio mitologico  si fondono in una sintesi originale in cui emergono con forza le radici culturali del mito e degli interpreti.

Un nuovo allestimento dello spettacolo Canto la storia dell’astuto Ulisse che si avvale del contributo live delle Faraualla, per dar vita insieme al racconto di Flavio Albanese e alle ombre di Emanuela Luzzati ad un suggestivo “spettacolo-concerto” sul mito, ai confini fra le ombre e gli uomini, dove la voce si trasforma in canto e il canto in voce.

In questo spazio senza tempo, semplici azioni ed evocazioni sceniche, brevi accenni di interazione e gioco, musiche e suoni, sono le vie di ingresso all’Odissea scelte da Flavio Albanese. Dalla vittoria dei Greci a Troia, fino al ritorno ad Itaca, il filo del racconto in scena passa attraverso gli episodi e i personaggi più noti: il ciclope Polifemo, il canto delle sirene, la maga Circe, il cane Argo, Penelope e Telemaco. Una storia antica, capace di coinvolgere ed entusiasmare ancora oggi con il suo fascino potente.

Sabato 29 gennaio – ore 21
Domenica 30 gennaio – ore 18
Teatro Abeliano di Bari
CANTO LA STORIA DELL’ASTUTO ULISSE

Scritto e diretto da Flavio Albanese e Marinella Anaclerio
Con Flavio Albanese, Stella Addario, Loris Leoci
Scene e sagome Emanuele Luzzati
Animazioni ombre Federica Ferrari
Musiche dal vivo Faraualla
Costumi realizzati dalla Sartoria del Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa
Fonica e luci Luna Mariotti, Antonio Venitucci
Una coproduzione Piccolo teatro di Milano, Teatro Gioco Vita, Compagnia del Sole

BOTTEGHINO:
Tel: 080 542 7678
Biglietti acquistabili dal botteghino del Teatro Abeliano
(Via Padre Massimiliano Kolbe, 3, Bari)
Dal martedì alla domenica (ore 17.30 – 19.30)
Online biglietti disponibili su Vivaticket a questo link: https://www.vivaticket.com/it/biglietto/canto-la-storia-dell-astuto-ulisse/167151

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.