Zainab, uccisa perché laureata col massimo dei voti

Non si ferma la barbarie talebana contro chiunque possa rappresentare un ostacolo contro l’ideologia oscurantista che perpetra.

L’ultima vittima è stata Zainab, uccisa ad un check point, di ritorno da una festa di matrimonio con i suoi parenti, sotto gli occhi degli stessi. L’unica colpa di Zainab è stata quella di essersi laureata in Economia col massimo dei voti. Zainab lavorava in banca ed era prossima alle nozze. La sua famiglia chiede giustizia.

Non lasciamoli soli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.