È sold out “Venere e Adone” di Roberto Latini con cui si chiude, a Santa Teresa dei Maschi di Bari, il festival “Il peso della farfalla”

È sold out Venere e Adone Siamo della stessa mancanza di cui son fatti i sogni” di Roberto Latini in programma oggi mercoledì 27 ottobre, alle ore 21.00, a Santa Teresa dei Maschi di Bari, appuntamento che chiude il festival “Il peso della Farfalla“, ideato e diretto da Clarissa Veronico: “Con Roberto Latini si chiude la settima edizione del festival. Si chiude con una trasformazione che dura un attimo, giusto il tempo di diventare fiore e poi scomparire nel vento, come tutta la bellezza che abbiamo condiviso, come il teatro, come il dolore che non si ricorda più quando arriva primavera. È stata un’edizione lunga un anno, un festival diffuso nel tempo e negli spazi, a cui non è mai mancato il calore e la passione degli spettatori, tenaci, curiosi, fervidi. A loro, con tutto il poco che il teatro può dare, il teatro augura primavera.

Roberto Latini sceglie lo stesso argomento che scelse Shakespeare quando i teatri a Londra nel 1593 furono chiusi per la peste: Venere e Adone, l’amore terrestre e quello divino nel disarmo di un destino ineluttabile. In questo spettacolo fluido, in divenire, che ancora una volta si rifà a una metamorfosi, Latini guarda a Shakespeare, a Tiziano, Rubens, Canova, Carracci, Ovidio. In tutti c’è una sospensione, un respiro-fotogramma, solo, fermato, definito, come a impedire che il racconto si possa compiere nel finale che già sappiamo. È forse la speranza che si possa vincere il destino, dando all’Arte il compito di sfidare il tempo e trattenerlo. Sospenderci nella tenerezza.

Venere e Adone (con la musica di Gianluca Misiti, per la produzione della Compagnia Lombardi Tiezzi) è la storia di ferite mortali, di baci sconfitti che non sanno, non riescono a farsi corazza, difesa. Anche Amore non può nulla. Anche Amore è incapace; è sfinito, è logoro, è vecchio. Sconfitto. Cadendo, comunque, fa un volo infinito.

Il peso della Farfalla sostenuta da Ministero per i Beni e le attività Culturali, Regione Puglia, Comune di Bari, Radiomadonnellenberg – progetto Urbis PON Metro 2014-2020.

Come da disposizioni ministeriali, all’ingresso sarà verificato il green pass.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.