Il festival “Il Peso della Farfalla” prosegue con “I mendicanti nobili” del Teatro delle Bambole

Il Peso della Farfalla, festival diretto da Clarissa Veronico, prosegue con gli ultimi due appuntamenti che vedranno in scena il Teatro delle Bambole, mercoledì 13 da Prinz Zaum e Roberto Latini in programma mercoledì 27 ottobre a Santa Teresa dei Maschi.

Mercoledì 13 ottobre alle 19:00 il primo appuntamento de I mendicanti nobili del Teatro delle Bambole, lettura drammatizzata, la cui prima puntata è in programma dal vivo nella libreria Prinz Zaum (ingresso gratuito con obbligo di prenotazione), seguiranno la seconda e la terza puntata trasmesse su Radiomadonnellenberg (https://www.radiomadonnellenberg.it/).

I mendicanti nobili di Hagop Baronian: teatro in voce con Andrea Cramarossa e Federico Gobbi, approfondimenti critici di Kegham J. Boloyan (docente presso l’Università del Salento).

Il romanzo di Baronian è un affresco denso di satira, situazioni comiche e disperanti, lucida ironia su una società che assomiglia a quella di sempre. L’Armenia del XIX secolo è un paese affaticato dalla crisi economica. Un’umanità ormai faccendiera è disposta a false lusinghe, raggiri, piccole truffe per procurarsi da vivere mentre vecchi e nuovi signori sono disposti a pagare per soddisfare la loro vanità.

Il terzo capitolo della settima edizione de Il peso della farfalla è intitolato ‘Sulle molteplici soglie della vita’ e si chiuderà  mercoledì 27 ottobre, ore 21, a Santa Teresa dei Maschi con Roberto Latini e il suo Venere e Adone.

Il Peso della Farfalla è sostenuto da Ministero per i Beni e le attività Culturali, Regione Puglia, Comune di Bari, Radiomadonnellenberg – progetto Urbis PON Metro 2014-2020.

I MENDICANTI NOBILI
Mercoledì 13 ottobre
Prinz Zaum, ore 19:00
L’ingresso è gratuito con obbligo di prenotazione alla mail punticospicui@gmail.com.
Come da disposizioni ministeriali, all’ingresso sarà verificato il green pass.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.