Julia Farrés Llongueras e Massimo Felici con “Cantares: canzoni spagnole tra ‘800 e ‘900” chiudono la straordinaria XXVII Stagione dell’Agìmus Festival di Mola di Bari

E’ in programma oggi, domenica 26 settembre (ore 20.45), nel Castello Angioino di Mola di Bari, il recital “Cantares: canzoni spagnole tra ‘800 e ‘900“, l’ultimo appuntamento della straordinaria XXVII Stagione dell’Agìmus Festival di Mola di Bari, come sempre diretta dal Maestro Piero Rotolo.

Muovendo dal primissimo Ottocento, con le canzoni amorose e argute del grande chitarrista Fernando Sor, e arrivando sino al pieno Novecento con Vicente Asencio e Matilde Salvador, il versatile soprano Julia Farrés Llongueras e l’apprezzato chitarrista Massimo Felici conducono gli spettatori alla scoperta dello spirito popolare spagnolo, nelle pieghe della sua anima varia, appassionata, sofferente e ubriaca di vita.

Particolarmente raffinato il repertorio scelto dai due artisti, all’interno del quale svettano i preziosi ritratti di innamorati madrileni delle «Tonadillas» di Enrique Granados e le pennellate acute e folgoranti delle «Canciones Españolas» di Manuel de Falla, geniale reinvenzione del canto popolare dell’Andalusia, della Murcia, dell’Aragona e delle Asturie. Ed è qui, per usare le parole di Massimo Mila, che giunge a compimento «il riscatto dal folclore, il passaggio dal pittoresco all’autentico, dal colore locale al genio di un popolo e di una civiltà, dal caratteristico al carattere».

Biglietti 10 euro | 8 euro (ridotto over 65 anni) | 5 euro (ridotto under 30 anni) | Ingresso gratuito (titolari AgìmusCard)

Info e prenotazioni 368.568412

Esibizione obbligatoria del green pass.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.