Mulk Rahimi, benvenuta a Bari, atleta del basket in carrozzina

Lunedì 20 settembre, presso il PalaLaforgia del Quartiere San Paolo di Bari, HBari2003, squadra barese del basket in carrozzina, ha dato il benvenuto a Mulk Rahimi, atleta afgana, fuggita dal disastro per lo sport femminile, come conseguenza della presa di potere militare da parte dei talebani.

La storia di Rahimi fa eco a quella di Nilofar Bayat, capitana della squadra cui Rahimi appartiene. Bayat è riuscita a fuggire in Spagna, dove giocherà col Bidaideak Bilbao.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.