Lucia Goracci, “perché non mi guarda in faccia quando le parlo?”

Lucia Goracci è inviata RAI a Kabul, per il Tg3, e ha provato ad intervistare un combattente talebano, che ha evitato finanche di guardarla in faccia.

Goracci ha affermato che “Non mi sono spaventata, perché l’ho visto spiazzato, più che aggressivo. Mi ha trattata con distacco sprezzante. Mi sono allontana con tranquillità. Triste a dirsi, ma noi giornalisti internazionali siamo più protetti. C’è un doppio standard: fossi stata afgana, non me la sarei cavata con tanta facilità”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.