I robot delle Afghan dreamers

Sono venti donne, di età compresa tra i 12 e i 18 anni, hanno guadagnato il podio ai mondiali di robotica di Washington del 2017, una doppia vittoria, considerando che erano arrivate nel Paese vincendo il Muslim ban di Trump.

Durante la pandemia avevano creato un respiratore con pezzi di auto usate. Sono le All-Girls Robotics Team.

Adesso, scappate da Herat, sono arrivate a Città del Messico, per sfuggire al regime talebano, dopo una febbrile corsa che inizialmente doveva portarle in Canada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.