“Canzoni in bianco e nero”, Petra Magoni e Andrea Dindo per l’Agìmus Festival a Mola di Bari, domenica 22 agosto

Nel Pantheon del musical e del pop song c’è Cole Porter. E accanto a lui siede Kurt Weill, il compositore tedesco americano d’adozione che più ha segnato la storia del teatro musicale della prima metà del Novecento, con melodie e personaggi entrati nell’immaginario collettivo. Insomma, due giganti della musica cui è dedicato il prestigioso concerto dell’AgìmusFestival diretto da Piero Rotolo, che domenica 22 agosto (ore 21.15), nel chiostro Santa Chiara di Mola di Bari, ospita il duo composto da Petra Magoni – parte vocale del progetto Musica Nuda che tanto successo ha avuto nel corso degli anni – e Andrea Dindo, pianista e direttore d’orchestra che ha suonato anche alla Carnegie Hall di New York.

Sarà un concerto fatto di «Canzoni in bianco e nero», come recita il titolo dello spettacolo, che si apre proprio nel segno di Kurt Weill, le cui intuizioni vivono in canzoni ancora oggi interpretate da artisti della scena classica e del rock, del jazz e del pop. Dall’autore delle musiche dell’«Opera da tre soldi», capolavoro scritto a quattro mani con Bertolt Brecht, Dindo e Magoni conducono gli spettatori nel mondo del teatro in musica, dalla Germania del cabaret degli anni Trenta e Quaranta fino all’America di Cole Porter, per l’appunto. L’America del periodo a cavallo della Seconda Guerra Mondiale, durante il quale l’autore di «Night and Day» scrisse una miriade di successi, che dal teatro arrivarono sino al grande schermo.

Photo credit Angelo Trani

Biglietti 15 euro | 13 euro (ridotto over 65 anni) | 10 euro (ridotto under 30 anni) | Ingresso gratuito (titolari AgìmusCard). Biglietteria online https://www.associazionepadovano.it/acquisto/. Info e prenotazioni 368.568412 oppure 393.9935266. Esibizione obbligatoria del green pass.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.