Il Centro Studi Musicali Agogica di Santeramo in Colle inaugura la collaborazione con la prestigiosa Università tedesca di Saarbrücken con una Masterclass di alto perfezionamento

Un nuovo straordinario colpo è stato messo a segno dall’associazione CSMA Centro Studi Musicali Agogica di Santeramo in Colle, da oltre 10 anni contraddistintasi, sotto l’imprescindibile direzione artistica del maestro Nico Sette, nel campo della didattica, dedicandosi alla formazione musicale di bambini e giovani attraverso corsi di diverso livello per ogni esigenza, alla preparazione di esami per i Conservatori ed all’organizzazione di corsi di alto perfezionamento di pianoforte, avvalendosi della preziosa presenza dell’illustre pianista Marisa Somma, nonché di tutti gli altri strumenti, di canto lirico, moderno e jazz, coro polifonico misto e di voci bianche.

Il CSMA, grazie alla neonata collaborazione con la prestigiosa Università tedesca di Saarbrücken, realizzerà una Masterclass di alto perfezionamento, presso la stessa sede dell’Associazione (Via Roma 151) e la Corte del Palazzo Marchesale di Santeramo in Colle, dal 25 al 31 agosto 2021.

I corsi saranno i seguenti:
Pianoforte – Marisa Somma (dal 25 al 31 agosto 2021);
Violino – Hans-Peter Hofmann (dal 26 al 29 agosto 2021);
Violoncello – Adnana Rivinius (dal 26 al 29 agosto 2021);
Accompagnamento e traduzione – Fedele Antonicelli.

Marisa Somma è nata a Bari. La sua formazione artistica è semplice: diplomata con menzione d’onore sotto la guida di Vincenzo Vitale, ha studiato armonia e contrappunto con Ferdinando Sarno. Ha continuato la sua vita di studio con costante impegno e questo le ha dato la stima di veri musicisti. L’affermazione in campo internazionale dei suoi alunni ne è un’autentica risposta. Presente dal primo anno al “Gargano Festival” ha unito la riflessione e il lavoro didattico al contatto con il pubblico. Ha suonato in prestigiose sale tra cui Schubertsaal di Vienna, Salzburg Palace Concerts, Politeama Greco di Lecce, Museo Carolino di Salisburgo, Salone degli affreschi del Collegio Borromeo di Pavia, Antico Monastero Santa Rosa di Amalfi, Villa Rufolo a Ravello, Rodi Garganico. Ha registrato per la Rai musiche di Mendelsshon, Britten e Bartok. Dal 1991 promuove e coordina con molti suoi colleghi pianisti, musicologi e compositori, lavori artistici di grande impegno per il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari: “Viaggio intorno alla mia camera”, Bach “Clavicembalo ben temperato”, Clementi “Gradus ad Parnassum”, Beethoven 32 Sonate, “F. Liszt: l’anelito verso Dio” e “L’attimo – la Musica e il presente vissuto” Schumann, Debussy e il mondo contemporaneo.

Adnana Rivinius è nata in una famiglia di musicisti a Bucarest, ha studiato pianoforte e violino, per poi scoprire il violoncello. Allieva di Cornel Faur presso il liceo musicale di Bucarest, poi di David Geringas presso l’Università della Musica di Lubecca, ha proseguito gli studi come borsista DAAD all’Accademia di Basilea sotto la guida di Heinrich Schiff, Ivan Monighetti, Walter Levin e Hatto Beyerle (Master di violoncello e musica da camera). Successive borse di studio le hanno permesso di collaborare in maniera intensa e proficua con Zara Nelsova ad Aspen e con Walter Levin, Hatto Beyerle, James Levine e Menahem Pressler al Ravinia Festival di Chicago. Fondatrice del quartetto d’archi Vivere, è vincitrice di numerosi concorsi e camerista molto apprezzata. Dal 1994 è primo violoncello della Deutsche Radiophilharmonie Saarbrücken Kaiserslautern, nonché dal 2014 docente di violoncello all’ Università della Musica di Saarbrücken.

Hans-Peter Hofmann, nato a Saarbrücken nel 1967, ha ricevuto le sue prime lezioni di violino all’età di cinque anni da Christa Schmitt-Rinck. Alla HfM Saar ha completato i suoi studi di musica orchestrale con i professori Heinz Stanske e Ulrike Dierick. Al “Guildhall School of Music and Drama “ a Londra ha poi studiato nella classe solistica del Prof. Yfrah Neaman. Già durante i suoi studi, Hans-Peter Hofmann ha iniziato un’intensa carriera concertistica internazionale come primo violino, musicista da camera e solista in quasi tutti i generi e formazioni musicali. È stato primo violino della Bavarian Chamber Philharmonic, della Bavarian Chamber Orchestra e della Berlin Chamber Orchestra. Come primo violino dell’Ensemble Kontraste Nürnberg e dell’Ensemble Plus Bregenz, il signor Hofmann ha registrato innumerevoli lavori di musica da camera per varie emittenti televisive e radiofoniche come ZDF / ARTE, BR, Radio Bremen, ORF ecc. Ciò ha portato anche a una serie di registrazioni di CD per varie etichette. Dal 1998, Hans-Peter Hofmann è stato ospite regolare come primo violino dell’Orchestra Sinfonica del Vorarlberg a Bregenz, dove lavora con molti direttori famosi come Gérard Korsten e Kirill Petrenko. Nel 2006 entra a far parte del rinomato ensemble “Les Dissonances”. a Parigi dove lavora regolarmente come primo violino, musicista da camera e solista. Dal 2007 è anche direttore artistico della European Union Chamber Orchestra, che opera in tutto il mondo. Nel corso di queste attività, Hans-Peter Hofmann ha tenuto concerti come solista e musicista da camera in sale rinomate come la Golden Hall of the Wiener Musikverein, Konzerthaus Wien, Schauspielhaus Berlin, Cité de la musique Paris, Opéra de Dijon, Theatro Municipal in Paulinia Brasile ecc. insieme a David Grimal violino, David Galliard viola e Xavier Philips violoncello, il signor Hofmann ha fondato il quartetto d’archi “Quatuor Les Dissonances” nell’autunno 2011, che ha fatto il suo debutto dal vivo su France Musique al Théatre des Bouffes du Nord a Parigi. Nel 1994, all’età di 27 anni, Hans-Peter Hofmann stava già tenendo una classe di violino al “Meistersinger Conservatory” a Norimberga. Ha continuato questa attività dal 1998-2010 presso l’HfM Norimberga. Nell’ottobre 2010, il signor Hofmann ha accettato la chiamata a professore presso l’HfM Saar. Il Prof. Hofmann è preside dei corsi di musica d’orchestra e direzione d’orchestra della Facoltà I “Scenografia e concerto”.

Fedele Antonicelli è nato nel 1973, ha iniziato lo studio del pianoforte all’età di 5 anni sotto la guida della prof.ssa Rosarianna Vinci, diplomandosi con lode e menzione d’onore presso il Conservatorio “N.Piccinni” di Bari nella classe della prof.ssa Giovanna Valente. Ha conseguito il Diploma Superiore di Pianoforte “cum Laude” presso la Hochschule für Musik a Saarbrücken (Germania) nella classe del Prof. Thomas Duis. Fondamentali per la sua formazione il perfezionamento con Sergio Fiorentino e Benedetto Lupo, nonché il sodalizio didattico ventennale con la prof.ssa Marisa Somma. Ha al suo attivo oltre 30 primi premi in concorsi di importanza nazionale ed internazionale, pianistici e di musica da camera (Lamezia Terme, Pinerolo, Pescara, Albenga, Osimo, “Arturo Benedetti Michelangeli”, “Gieseking Wettbewerb” – Saarbrücken). Nel 2002 gli è stato assegnato il Premio “Münchner Kammerorchester” al concorso ARD di Monaco di Baviera per la migliore esecuzione del concerto classico. Dal 2014 è professore di pianoforte ed accompagnamento presso la Università della Musica di Saarbrücken. Si è esibito con successo in Italia, Svizzera, Grecia, Francia, Germania, Lussemburgo, Inghilterra, Spagna, Bulgaria, Cipro, Malta, Canada e Stati Uniti da solista, con orchestra (Sinfonica di Bari, Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo, Fort Worth Chamber Orchestra, Orchestra Sinfonica di Stato Russa, Real Philharmonía de Galicia, Münchner Kammerorchester, ecc.) ed in diverse formazioni cameristiche dal duo vocale e strumentale al sestetto, registrando per la RAI, le tedesche SR (Saarländischer Rundfunk) e BR (Bayerischer Rundfunk) e la giapponese NHK.

Le lezioni individuali (3 lezioni, violino e violoncello dal 26 al 29 agosto 2021, pianoforte dal 25 al 31 agosto) si terranno di mattina 45 min (lezione di Strumento) e di pomeriggio 45 min (con docente ed accompagnatore). Le lezioni con la Prof.ssa Marisa Somma si terranno esclusivamente di mattina. Ci sarà la possibilità in loco di concordare eventuali lezioni supplementari.
Il 26 e 27 agosto sono previsti 2 concerti tenuti dei docenti. Il 28 agosto si terrà il concerto finale dei corsisti nel Cortile del Palazzo Marchesale con possibilità di ripresa video dell’intero concerto e consegna ad ogni partecipante di un DVD con la propria esibizione.
Alla fine della masterclass sarà rilasciato un attestato di partecipazione.
Sono previste escursioni nelle vicine città di Matera e di Alberobello, patrimonio dell’Unesco.

Per ulteriori informazioni ed iscrizioni: Masterclass di Alto Perfezionamento 2021 – CSMA – Centro Studi Musicali Agogica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.