Il sangue si fa acqua: “Elettra. La Madre Guerra. Monologo H2O” di e con Patrizia Labianca va in scena al Piccolo Teatro di Bari ‘E. D’Attoma’

Andrà in scena domenica, 25 ottobre 2020, alle ore 18:30, presso il Piccolo Teatro di Bari ‘E. D’Attoma’, Elettra. La Madre Guerra. Monologo H2O” di e con Patrizia Labianca, lo spettacolo realizzato in collaborazione con il Teatro Comunale di Ruvo di Puglia, la compagnia teatrale La Luna Nel Letto e il Teatro Crest di Taranto, nel percorso di formazione I Miti Nel Contemporaneo /Progetto Heroes, La Terra delle Madri.

Elettra, come un pesce fuor d’acqua, si ritrova a vivere lontano dalla casa paterna, senza alcun conforto, sposata ad un pastore che decide di preservare la sua verginità per rispetto delle sue nobili origini.
Lei vuole vendicare il padre. “Il sangue si fa acqua”. La violenza genera violenza.
Ogni legame è sciolto, annegato in nome di una giustizia privata che mai lenirà la ferita della perdita.
L’acqua è l’elemento naturale della  messa in scena.

Patrizia Labianca descrive così lo studio sul suo personaggio: “La mia Elettra si trova a Torre Disperata, sulla Murgia. L’acqua in quel posto è assai poca. Ogni cosa lì, è bagnata solo di sudore e sputo. Elettra non riesce a piangere, a lavarsi il viso … Tutte le sue lacrime le porterà in grembo per scagliarsi contro la Madre. E se per un momento Elettra smettesse di essere figlia di un padre eroe, e scoprisse chi era veramente il vincente Agamennone? Se solo Elettra avesse saputo …

Prenotazione nominale obbligatoria al numero: 3464263927
Costo biglietto:
€10 ridotto
€12 intero
€ 5 under 16 e stampa
+€3 tessera associativa annuale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.