Entra nel vivo il Music Festival 2020 di San Nicola Arcella

Meraviglia, bellezza, qualità, classe: sono solo alcuni ingredienti che hanno caratterizzato gli ultimi due eventi organizzati da Christian Mele nell’ambito della rassegna Music Festival 2020 che si sono svolti a San Nicola Arcella (Cs), presso il suggestivo Giardino delle Mele, la nuova location che affianca lo storico Caffè le Mele.
Protagonisti sono stati artisti talentuosi e di grande professionalità: Antonello Armieri e Acoustic Skin il 12 agosto e Elisa Brown e Daniele Fabio in Donia Muni il 16 agosto.
Le serate, che, nonostante le restrizioni a causa della pandemia, hanno fatto registrare entrambe sold out, sono state emozionanti e coinvolgenti, con percorsi musicali variegati e di grande pregio.

Antonello Armieri, affiancato da Jo di Nando e Tarcisio Molinaro, con la sua voce duttile, dal timbro intenso e acuto, ha proposto un repertorio pop che ha percorso i migliori anni ’80 musicali. Le canzoni, interpretate in modo personale e a volte toccante, hanno incontrato le corde emozionali dei presenti. Dopo la splendida apertura con la celeberrima Hallelujah di Leonard Cohen, il gruppo ha proposto brani di Stevie Wonder, Michael Jackson, Nada e tanti altri. Il contagioso interplay dell’affiatato trio ha coinvolto il pubblico e non sono mancate le sorprese allorché sul palco è salito il piccolo, ma notevole, trombettista Davide Battista che assieme al padre Francesco si è esibito in tandem con Christian Mele duettando in un gioco di fraseggi alla tromba improvvisativi che hanno messo in luce non solo la bravura del padrone di casa, ma anche i prodigi del musicista tredicenne.

Elisa Brown, famosa cantante blues, ha sorpreso i presenti nella sua nuova veste.
La cantante calabrese, dalla voce possente che ricorda la forza viscerale e straordinaria di Janis Joplin, si è esibita infatti col M° Daniele Fabio, chitarrista virtuoso e dal talento notevole, in un repertorio mediterraneo e latino. Il duo, affiatato e ben coeso, ha condotto il pubblico in un viaggio musicale che è partito dalla Spagna per poi toccare l’America Latina, il Perù, Cuba, il cuore dell’Africa e raggiungere l’Italia.
Il concerto è stato aperto da un solo di Daniele Fabio che con maestria e grande virtuosismo si è espresso in un brano di Paco De Lucia, riscaldando immediatamente il pubblico. Subito dopo si è costituito il duo che ha eseguito brani ora ispirati, soft e raffinati ora vivaci, briosi, carichi di energia e con ritmi coinvolgenti. Non mancavano giochi di suoni e voce di grande effetto. Le atmosfere variavano e i due si esprimevano in modo personale comunicando le narrazioni dei testi in modo toccante, divertente e coinvolgente. Il repertorio è stato ricco e intenso: El condor Pasa, Guantamanera, Besame Mucho, canti di lavoro e popolari dell’entroterra italiano come Amore mio non piangere, la
Tarantella del Gargano, Ritornella sono solo alcuni esempi. Intensa e fortemente ispirata è stata l’interpretazione di una canzone di Garcia Lorca, magica e di grande impatto emotivo la canzone africana Malaika. Anche durante questa serata Christian Mele, a gran richiesta, ha fatto sentire la sua voce con la tromba in una versione speciale di Summertime. L’immancabile bis è stato richiesto con entusiasmo così i due hanno donato al pubblico ancora emozioni con la superba interpretazione di Amazing Grace entrata nella pelle di tutti i presenti.

Sono state dunque due serate indimenticabili e magiche, accompagnate anche dalla degustazione di buon cibo e bevande pregiate. Il prossimo evento sarà il 19 agosto e vedrà protagonista una eccellenza: Roberta Giallo, un’artista poliedrica che non solo è una grande cantante, ma anche scrittrice, musicista, presentatrice e quant’altro, in un sentito omaggio al mito di Lucio Dalla.

Daniela Vellani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.