“A che punto è la notte”: Roberto Ottaviano rende omaggio alla grande tradizione noir

Un nuovo emozionante appuntamento con il jazz è alle porte: giovedi 23 luglio 2020 alle ore 20:30 presso Terranobile Metaresort, Roberto Ottaviano al Sax accompagnato da Vince Abbracciante (Fisarmonica), Giorgio Vendola (Contrabbasso) e Fabio Accardi (Batteria) proporrà l’affascinante progetto “A che punto è la notte“.

A che punto è la notte‘ è un romanzo giallo di Fruttero & Lucentini del 1979.
Nel 1994 ne è stata tratta un’omonima miniserie televisiva Rai, diretta da Nanni Loy ed interpretata da Marcello Mastroianni.
Una notte buia, una notte tranquilla, una notte che sembra come tante, in quella meravigliosa città che è Torino.
Una notte che verrà lacerata da un boato terrificante.
“A che punto è la notte”?: questo si chiederà sovente il commissario Santamaria, perso in un dedalo d’indizi e congetture, di maschere che cadono e si trasferiscono sui volti di altre persone che giocano a un gioco più grande di loro.
Eppure, alla fine, il nodo gordiano verrà sciolto e forse non tutto era così complicato come sembrava.

La musica ispirata da questo racconto, dai luoghi, dai caratteri, respira un’atmosfera intima in cui ad un tratto si aprono degli squarci dolenti che fanno pensare alle atmosfere Noir di pellicole come ‘Ascensore per il patibolo‘ di Louis Malle o anche a ‘Shadows‘ di John Cassavetes.
Roberto Ottaviano ed i suoi compagni d’avventura scavano nelle memorie non solo Jazzistiche, ma perfino nel mondo della canzone d’autore (da Tenco a Nick Drake, da Caetano Veloso a George Brassens), in un intreccio contrappuntistico favorito dall’organico insolito, che però può contare su alcuni tra i maggiori interpreti e virtuosi dei rispettivi strumenti, che riescono magicamente a creare un suono che prova a suggerire un “attraversamento” nella notte come momento topico di ciascuno di noi.

L’ingresso sarà gratuito fino a esaurimento posti, ma, per partecipare è necessario registrarsi su https://ottaviano-jazz.eventbrite.it.
Dopo la registrazione, sulla mail inserita, arriverà il biglietto da stampare obbligatoriamente e da esibire all’entrata dell’evento.
Ogni persona potrà prenotare per massimo altri 3 accompagnatori.
È necessario arrivare alla location muniti di mascherina per prevenire qualsiasi eventualità di assembramento in fase di entrata. Una volta seduti, sarà possibile assistere allo spettacolo senza mascherina. Nelle postazioni saranno rispettate le norme di distanziamento di un metro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.