Prokofiev, Fiume, Ravel e la bacchetta di Sascha Goetzel per la Stagione Concertistica della Fondazione Petruzzelli

Nuovo straordinario appuntamento giovedì 28 novembre alle 20.30 con la Stagione Concertistica della Fondazione Petruzzelli: dirigerà l’Orchestra della Fondazione Petruzzelli Sascha Goetzel, solista Edgar Moreau (violoncello), maestro del Coro Fabrizio Cassi.

Il programma:
– Sinfonia concertante, in mi minore, per violoncello e orchestra, op. 125 di Sergej Prokofiev
– Ajace, cantata per coro e orchestra, su di un testo di V. Cardarelli (1940) di Orazio Fiume
– Boléro di Maurice Ravel.

I biglietti sono in vendita al botteghino del Teatro Petruzzelli, aperto dal lunedì al sabato dalle 11.00 alle 19.00 e on line su www.vivaticket.itInformazioni: 080.975.28.10.

Sascha Goetzel, direttore
Nato a Vienna, Sascha Goetzel inizia molto presto lo studio del violino e ad undici è la volta della sua prima lezione di direzione d’orchestra con il Prof. Richard Österreicher. Ancora molto giovane, collabora con l’orchestra della Wiener Staatsoper, dove ha la possibilità di entrare in contatto con direttori quali Zubin Mehta, Mariss Jansons e Seiji Ozawa. Proprio con quest’ultimo approfondisce lo studio della direzione d’orchestra e frequenta i corsi tenuti dal Maestro giapponese al Festival di Tanglewood, perfezionandosi poi con Jorma Panula. 
Dal 2008 è Direttore Artistico e Direttore Principale della Borusan Istanbul Philharmonic Orchestra con la quale ha ottenuto in breve tempo importanti riconoscimenti internazionali per l’alto livello artistico delle esecuzioni. Seguono l’invito al Festival di Salisburgo (2010), il brillante debutto ai BBC Proms (2014) e una tournée europea nel 2017. L’eccellente lavoro svolto con la Borusan è anche documentato da tre CD prodotti da Onyx, che hanno ottenuto ottime recensioni e 5 stelle dal BBC Music Magazine. Sempre a Istanbul, è direttore artistico della Music for Peace Foundation, che sostiene l’educazione musicale dei più giovani. È stato anche direttore in residence del Pacific Music Festival in Giappone, Direttore musicale dell’Attergau Orchestra Institute (sotto l’egida dei Wiener Philharmoniker) ed è ospite regolare della Kuopio Symphony in Finlandia, di cui è stato direttore principale per sei anni.
La critica internazionale enfatizza la personalità carismatica e la sicurezza interpretativa di Sascha Goetzel, in un repertorio che spazia dal pre-classicismo alla musica contemporanea, e l’abilità nel creare un rapporto di particolare sintonia con le compagini orchestrali con cui collabora. Di recente ha diretto con successo l’Orchestre National de France a Parigi, l’Orchestre National de Bordeaux Aquitaine, l’Orchestre National de Lyon, l’Orchestra da Camera di Ginevra in un concerto con Joyce Di Donato. È stato più volte invitato da Zubin Mehta a dirigere la Israel Philharmonic Orchestra.
Sascha Goetzel è anche un apprezzato direttore d’opera. Dopo il grande successo personale ottenuto nel 2014 con Le nozze di Figaro, la Wiener Staatsoper lo ha reinvitato a dirigere una serie di produzioni tra cui Die Zauberflöte, Don Giovanni, Rigoletto, Der Rosenkavalier. Nella passata stagione ha diretto Il Matrimonio Segreto all’Opéra National de Lorraine a Nancy, Rigoletto a Rennes e ha debuttato in Giappone con la Tokyo Philharmonic ne Le Nozze di Figaro. Nella prossima stagione sarà nuovamente a Vienna per Le Nozze di Figaro e Die Fledermaus, mentre al Teatro Marinskij di San Pietroburgo dirigerà Don Giovanni.
Collabora regolarmente con solisti di fama internazionale quali Yuja Wang, Rudolf Buchbinder, Daniil Trifonov, Murray Perahia, Arcadi Volodos, Vadim Repin, Maxim Vengerov, Julian Rachlin, Nemanja Radulovic, Daniel Hope, e con cantanti lirici quali Placido Domingo, José Carreras, Anna Netrebko, Renée Fleming, Joyce Di Donato, Joseph Calleja, Piotr Beczala, Juan Diego Flores, Thomas Hampson and Michael Schade.
In ambito discografico ha inciso un disco con l’Orchestre de Chambre de Paris (Bach e Schnittke), mentre nel 2015 e nel 2017 Deutsche Grammophon ha pubblicato due album incisi con la Borusan, solisti la fisarmonicista Ksenija Sidorova e il violinista Nemaja Radulovic.
Dopo il successo ottenuto con la prima assoluta di “Shadow Walker” di Mark-Anthony Turnage (solisti Vadim Repin e Daniel Hope) in una serie di concerti a Istanbul, Essen, Vienna e Zurigo, Sascha Goetzel e la Borusan Istanbul Philharmonic Orchestra saranno nuovamente in tour in Germania, Francia e Olanda nel dicembre 2018. Inoltre, nella stagione 2018/19 sarà nuovamente sul podio dell’Orchestre National de Bordeaux Aquitaine, della Yomiuri Nippon Symphony, dell’Orchestra de Chamber de Paris, della Romanian National Radio Orchestra e della Sofia Philharmonic. Dirigerà una serie di cinque concerti con la Israel Philhamronic Orchestra e debutterà con la London Philharmonic Orchestra and the Vancouver Symphony Orchestra.

Edgar Moreau, violoncello
Edgar Moreau studia al Conservatorio Nazionale Superiore di Parigi e frequenta i corsi di perfezionamento di Lynn Harrell, Anner Bylsma, Miklos Perenyi, Gary Hoffmann e David Geringas.
All’età di appena undici anni si esibisce come solista con l’Orchestra del Teatro Regio di Torino e compie una tournée in Russia e Giappone.
Premiato giovanissimo al Concorso “Ciajkovskij” di Mosca e al “Rostropovich” di Parigi, può vantare collaborazioni con illustri artisti quali Valery Gergiev, Gidon Kremer, András Schiff, Yuri Bashmet, Krzysztof Penderecki e Gustavo Dudamel.
Ha suonato con l’Orchestre de Paris, l’Orchestre National de France, la Filarmonica di Mosca, l’Orchestra “Simon Bolivar” del Venezuela, la Sinfonica di Hong Kong e altre importanti orchestre internazionali. Il suo primo disco è stato pubblicato nel 2014, due anni dopo è uscito il Cd GiovinCello, florilegio di concerti barocchi, con l’orchestra Il Pomo D’Oro e Riccardo Minasi con cui ha vinto l’ECHO Classik nel 2016, il più importante premio discografico tedesco e uno dei più importanti al mondo. Il 19 Gennaio è uscito il suo nuovo album per Warner con David Kadouch.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.