Viandanti Festival: tre giorni di turismo esperienziale sulla Murgia

Prende il via domani, domenica 23 giugno, “Viandanti Festival”, promosso dall’Assessorato all’Industria turistica e culturale della Regione Puglia il 28 e 29 giugno 2019 tra Altamura e Santeramo in Colle, con l’anteprima Il viaggio del pastore. Esperienze di turismo di contrada sulle vie della transumanza”, un cammino di otto chilometri per scoprire i luoghi della Murgia.  Un rito collettivo che partirà alle ore 7:30 da Masseria Grottillo (S.P. 235 Santeramo – Laterza) passando da Masseria Rizzi, importante erbaggio istituito nel 1564, per proseguire nello storico Stabilimento Patroni Griffi De Laurentiis, sulla Strada Statale 99 tra Santeramo e Matera. A dare il benvenuto l’assessore regionale all’Industria turistica e culturale Loredana Capone e il direttore del Dipartimento Turismo e cultura Aldo Patruno, Carolina Leonardi, giovane allevatrice ovina di origini toscane, Filippo Clemente dell’Associazione Pecore Attive di Altamura. Qui i camminatori incontreranno la “Carovana della transumanzae si cimenteranno in attività tra cui la tosatura, la mungitura, la trasformazione del latte. Ad attenderli anche due mostre: la proiezione digitale “Una giornata… in cammino” a cura dell’Associazione Alvaria, e le mostra d’arte contemporanea, in ceramica e ferro, “Promenade” e “Òrnites” firmate da Nicola Genco. Chiuderà, alle 13:00, il Filatoio della Strada delle Fiabe diretto dalla prof.ssa Laura Marchetti, in formula convivio attorno agli stand enogastronomici con prodotti a chilometro zero rigorosamente dell’area murgiana, e la carovana di carrozze, carri da lavoro e cavalli.

Viandanti festival proseguirà venerdì 28 giugno quando, a partire dalle 18:00, sarà possibile visitare, su prenotazione, il museo dei Matronei della Cattedrale di Santa Maria Assunta ad Altamura, uno dei cinque presenti in Italia. Alle 20:30, sempre nella Cattedrale, Ezio Bosso e la sua orchestra, si esibiranno in un concerto di musica sinfonica (posti esauriti). Sabato 29 giugno sarà la volta di un nuovo cammino: “Profumo e suggestioni della Murgia”, a cura della Pro Loco di Santeramo e dell’Associazione In Itnere. Si partirà alle 7:30 con ritrovo all’InfoPoint di Santeramo in Colle, in Piazza Garibaldi.  A seguire si tornerà nello Stabilimento Patroni Griffi De Laurentiis dove i camminatori, dopo il saluto del Consigliere regionale Enzo Colonna e delle Istituzioni presenti,   potranno scegliere tra due laboratori: “Memorie di un viandante, l’arte di filmare i luoghi e chi li attraversa”, a cura del Festival Mònde con Luciano Toriello, e “Una lingua di terra”, a cura di Giuliano Marroccini e Angela Malcangi.  Alle 12 dialogo sul tema “Camminare attraverso la storia” con Luigi La Rocca, Soprintendente  MIBAC, Domingo Milella – Fotografo e alle 13:00 il convivio dei viandanti e degli studiosi si incontra attorno agli stand enogastronomici e confluirà in una controra di relax presso la spiaggia rurale all’ombra di querce secolari. Si riprenderà alle 17:00 con il forum Il Paesaggio rurale: esperienza e valore di un nuovo modello di turismo lento”,  a cura di Federparchi, mentre alle 18:30 si terrà la lectio magistralis di Philippe Daverio sui temi dell’arte, del gusto e del territorio, in un’Europa in cammino. Alle 21.00 chiuderà la giornata lo spettacolo musicale a cura del Festival “Il Cammino Celeste”.

I cammini sono lo strumento migliore per far conoscere le nostre bellezze paesaggistiche e le nostre comunità – ha commentato l’assessore Loredana CaponeVedere le strade delle nostre contrade riempirsi di camminatori che s’intrattengono a parlare con gli anziani piuttosto che a mangiare i nostri piatti tipici non ha prezzo. Da qui passa l’attrattività della Puglia, da qui passa la sua unicità. Ed è proprio a questo che pensavamo quando abbiamo immaginato il Viandanti Festival: un’occasione per riunire pugliesi e cittadini temporanei, attorno alla bellezza dei territori ma anche per stimolare i turisti a percorrere strade che non si fermano alla sola visita dei monumenti, ma penetrano nel tessuto storico ed emotivo delle comunità che quei monumenti li abitano. La Regione è impegnata da tempo nella valorizzazione dei cammini, culturali e religiosi, siamo convinti che per il mercato turistico questo rappresenti un prodotto di assoluto prestigio e anche consapevoli che quel proprio “turismo lento” oggi è in continua crescita in Italia ed in Europa, con numeri sempre più importanti”.

Il “Viandanti Festival” s’inserisce nell’ambito del progetto “Cammini e itinerari culturali di Puglia”, le cui linee programmatiche sono contenute nei piani strategici del Turismo “Puglia365” e della Cultura “PiiilCulturainPuglia”, che lo scorso 29 maggio ha riunito Comuni, associazioni di categoria e imprese pugliesi per il primo grande Forum regionale interamente dedicato ai cammini. Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero con prenotazione obbligatoria  https://www.eventbrite.it/e/biglietti-cammino-profumo-e-suggestioni-della-murgia-85km-63602575014 informazioni O80 5406510

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.