20 luglio 2020 – Gli eroi son tutti giovani e belli

Ha avuto un certo risalto la storia del ragazzino che, qualche sera fa, ha prontamente soccorso, per strada, vicino Torino, una signora che si era sentita male e si era accasciata sul marciapiede.
Avvicinatosi per prestare i primissimi soccorsi e chiamare l’ambulanza, il 15enne è stato, poco dopo, ripetutamente insultato per la sua pelle scura da un passante che, col tipico atteggiamento da bulletto leghista/fratello italiano, lo ha spinto per terra intimandogli di “tornare al suo paese”.
Peccato che il Paese di Jamir sia l’Italia, lo stesso, ahimè, del bullo.

I ben noti comportamenti da gentiluomini di questo tipo di persone han consigliato al ragazzino di evitare di rispondere; sicché, nonostante la sua giovanissima età ed il sopruso subito, ha preferito sopportare pazientemente il leghista molesto e allontanarsi.
Jamir, però, ha ricevuto tanti messaggi di solidarietà e, quel che più conta, è stato ringraziato dalla signora che, poco dopo, si è fortunatamente ripresa.
Anche il sindaco ha chiesto di incontrare Jamir: “L’ho invitato in Comune nei prossimi giorni –  dice –  voglio consegnargli un segno di ringraziamento per il gesto che ha fatto, è
stato un comportamento da adolescente responsabile. E voglio porgergli le scuse a nome di tutta la città
“.
Invece, non si conosce l’identità del bulletto ma si evince la sua area politica di riferimento e si conoscono i suoi – scusate l’esagerazione – pensieri.

Jamir non è l’eroe cantato da Guccini nella canzone da cui è tratto il titolo di questo articolo, ma è un ragazzo giovane e bello, con la testa sulle spalle.
Avrà, dunque, ragionevolmente, una felice vita davanti: almeno glielo auguriamo.
E auguri anche alla signora per una pronta guarigione.
Auguri che non possiamo invece rivolgere al poco di buono e a quelli come lui che, purtroppo, infestano, avvelenano ed avviliscono il nostro Paese e non ci fanno mai la grazia di andarsene.
Immaginiamo come sarebbe bella l’Italia senza questi luridi prepotenti.

LNG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.