29 ottobre 2019 – Nuovi equilibri planetari

Li riconosci subito.
Sprizzano rumorosa gioia sulle loro bacheche e festeggiano in modo un po’ chiassoso.

La svolta epocale e rivoluzionaria li convince ad adoperare termini un po’ forti (“finita la dittatura comunista”) o concetti minacciosi (“è ora che il governo vada a casa e che torniamo noi a comandare”), invitando ad una nuova marcia su Roma. 

L’evento epocale e di respiro internazionale dell’elezione regionale umbra ha dunque cambiato gli equilibri nel Pianeta.

Il sol dell’avvenire in versione padana è dunque a portata di mano: niente più disoccupazione, ricchezza per tutti e treni in orario.
Dall’altro lato li vedi elaborare le ragioni della sconfitta.
Da “Dobbiamo cambiare” a “È colpa di Renzi”, l’analisi è di quelle sofisticate, profonde e di spessore: l’intera comunità mondiale di scienziati della politica, dagli Usa al Giappone, dal Sudafrica alla Germania, dalla Russia all’Australia, dal Cile alla Turchia, è riunita da alcuni giorni per dare una chiave di lettura al cambiamento epocale che l’esito delle elezioni promette.

Mentre la Ternana contende al Bari uno dei posti per i playoff della serie C e Il Perugia viaggia a centro classifica in serie B, nessuno, tuttavia, può garantire la sopravvivenza di quel “Patrimonio dell’Umanità” dato dalla cotoletta di porcini con spruzzata di tartufo di Spello.

E stiamoci!

LNG

Sprizzano rumorosa gioia sulle loro bacheche e festeggiano in modo un po’ chiassoso. La svolta epocale e rivoluzionaria li convince ad adoperare termini un po’ forti (“finita la dittatura comunista”) o concetti minacciosi (“è ora che il governo vada a casa e che torniamo noi a comandare”), invitando ad una nuova marcia su Roma. L’evento epocale e di respiro internazionale dell’elezione regionale umbra ha dunque cambiato gli equilibri nel Pianeta. Il sol dell’avvenire in versione padana è dunque a portata di mano: niente più disoccupazione, ricchezza per tutti e treni in orario. Dall’altro lato li vedi elaborare le ragioni della sconfitta. Da “Dobbiamo cambiare” a “È colpa di Renzi” l’analisi è di quelle sofisticate, profonde e di spessore: l’intera comunità mondiale di scienziati della politica, dagli Usa al Giappone, dal Sudafrica alla Germania, dalla Russia all’Australia, dal Cile alla Turchia è riunita da alcuni giorni per dare una chiave di lettura al cambiamento epocale che l’esito delle elezioni promette. Mentre la Ternana contende al Bari uno dei posti per i playoff della serie C e Il Perugia viaggia a centro classifica in serie B, nessuno, tuttavia, può garantire la sopravvivenza di quel “Patrimonio dell’Umanità” dato dalla cotoletta di porcini con spruzzata di tartufo di Spello..E stiamoci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.